Zingaretti,non odio in terra S.Francesco

Umbria
@ANSA
d169621ce9b0e08f476180d4d4ea8501

"Evitare Umbria cada in mani di chi stava distruggendo Italia"

(ANSA) - PERUGIA, 6 OTT - "La terra di San Francesco non sarà mai la terra dell'odio, aspetto più deteriore dell'animo umano.
    Siamo qui per evitare che questa regione cada nelle mani di chi stava distruggendo l'Italia e accanto a Bianconi c'è una parte di Umbria che ci crede perché ora corriamo per vincere": così il segretario nazionale Pd Nicola Zingaretti durante l'apertura della campagna elettorale del Pd e per Bianconi presidente al Cva di Ponte San Giovanni di Perugia.
    "Il messaggio che viene dall'Umbria è importante - ha affermato Zingaretti - perché questa è conosciuta come terra di speranza e non dell'odio e del rancore anche perché l'odio che aveva imprigionato la politica italiana ha prodotto debiti, disoccupazione e una Italia più debole di come era".
    Zingaretti ha poi aggiunto che ora "abbiamo cominciato a cambiare perché i 15 mesi di Salvini hanno dimostrato che l'odio non serve a creare lavoro e coesione sociale ma solo voti".
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.