Incendia auto e cassonetti, arrestata

Umbria
@ANSA
ca11bafb6db9c050b10c123c15bbb563

Polizia blocca una donna per roghi in varie zone della città

E' ritenuta responsabile di numerosi incendi di auto e di cassonetti di rifiuti a Perugia un'italiana di 34 anni senza fissa dimora arrestata dalla polizia. A suo carico è stata eseguita una ordinanza custodia cautelare in carcere emessa dal gip.
    Da febbraio, in base a quanto ricostruito dalla squadra mobile della questura perugina, la donna ha colpito nelle aree di Fontivegge, Madonna Alta, Case Bruciate e del centro.
    Causando in alcune occasioni - riferiscono gli investigatori - incendi di vastità tale da interessare anche i veicoli vicini a quello preso di mira. L'indagine ha portato ad addebitare "inequivocabilmente" - secondo l'accusa - alla trentaquattrenne i vari episodi, ricostruiti in base agli elementi forniti da alcuni testimoni oculari e dalle immagini riprese da telecamere di videosorveglianza.
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.