Ricorso su Assemblea Pd commissariata

Umbria
@ANSA
04c225b251c8c9528ba25fa9d304ceb4

"Maggioranza" si rivolge al tribunale, "argomenti pretestuosi"

Quella che si definisce "la maggioranza" dell'Assemblea regionale Pd dell'Umbria ha annunciato l'intenzione di presentare ricorso al tribunale di Perugia contro il commissariamento dell'Organismo deciso dalla direzione nazionale. "Un atto - sostengono -, portato avanti con metodi e argomenti pretestuosi, che sembra evidenziare una paura di dialogo che serpeggia nel nostro partito".
    "La comunità democratica dell'Umbria - afferma 'la maggioranza' in una nota - è stata privata di un luogo che poteva essere quello più consono al dialogo e all'elaborazione di una linea comune che potesse condurci alle prossime elezioni regionali. Si è preferito glissare, minimizzare o alzare le spalle attraverso un atteggiamento di grave arroganza e cecità, che non si confà a chi predica coesione, unità e collaborazione". Gli esponenti dem intendono quindi rivolgersi al Tribunale per chiedere l'annullamento dell'atto di commissariamento dell'Assemblea, un provvedimento giudicato "sbagliato e irresponsabile".
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.