Confisca beni 1,8 milioni a broker

Umbria
325a63e2607c798720e70cd6aa37dbb9

Da Gdf su richiesta procura Spoleto, anche villetta in Sardegna

Beni per un valore complessivo di circa un milione e 800 mila euro sono stati confiscati dalla Guardia di finanza di Perugia a un noto broker assicurativo spoletino, ritenuto responsabile di abusivo esercizio dell'attività finanziaria, reati societari, truffa, appropriazione indebita aggravata, nonché evasione fiscale. Il provvedimento è stato disposto dalla Sezione per l'applicazione delle misure di prevenzione del tribunale del capoluogo umbro, su proposta della procura della Repubblica di Spoleto.
    Al broker - riferiscono le fiamme gialle - sono stati confiscati una villetta in Sardegna, un immobile a Spoleto e tre in provincia di Bari, oltre a quote societarie, disponibilità finanziarie e tre veicoli.
    Gli accertamenti (per i quali l'uomo è indagato) sono state condotte per oltre due anni, sotto la direzione della procura di Spoleto, dal Nucleo di polizia economico finanziaria di Perugia.
   

Perugia: I più letti