Suore Cascia, sempre di più i pellegrini

Umbria
@ANSA
2fc22f71d4ffc6d9bca4e8df6c752b2f

"C'è speranza che dalle macerie possa nascere qualcosa di nuovo"

(ANSA) - CASCIA (PERUGIA), 25 OTT - "I pellegrini e i devoti di Santa Rita che arrivano a Cascia sembra che si siano dimenticati del sisma di due anni fa, tanto che in questi mesi stiamo registrando un'affluenza di visitatori maggiore rispetto a un anno fa e penso che anche questo sia un segno della Divina provvidenza". Lo ha detto suor Maria Rosa Bernardinis, madre priora del monastero di Santa Rita. "Due anni dopo il sisma - ha aggiunto - non è venuta meno la speranza che dalle macerie possa nascere qualcosa di nuovo". Suor Bernardinis ricorda come in questi 24 mesi molti devoti della Santa degli "Impossibili" e "alcuni importanti sponsor" siano stati molti vicini al santuario: "Abbiamo visto miracoli di grazia che abbiamo messo a disposizione di ciò che è più utile alla città, lasciando indietro i lavori da eseguire nella parte più antica del monastero. La nostra speranza - ha concluso - è che gli aiuti continuino ancora ad arrivare, così da crescere anche come comunità".
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.