Studentessa ai domiciliari per spaccio

Umbria
perugia

Carabinieri le sequestrano una cinquantina grammi di hascisc

Una studentessa adolescente, incensurata, è stata messa agli arresti domiciliari nell'ambito di un'indagine dei carabinieri di Narni scalo che gli hanno sequestrato poco più di una cinquantina di grammi di hascisc. Secondo gli investigatori lo spaccio avveniva nell'amerino.
    La ragazza è stata controllata dai militari alla fermata dell'autobus fuori delle mura poligonali di Amelia e trovata in possesso di una dose (da cinque grammi) di hascisc. La successiva perquisizione presso l'abitazione della studentessa - ha riferito l'Arma - ha portato al sequestro di ulteriori 50 grammi della stessa droga, di un bilancino di precisione e dell'occorrente per la preparazione delle dosi. Il tutto "ben" nascosto nella sua cameretta. I carabinieri hanno anche recuperato oltre 200 euro in contanti ritenuti provento dello spaccio.
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.