Elezioni regionali, primarie in Sicilia: M5s candida Barbara Floridia

Sicilia

Il nome di Barbara Floridia si aggiunge a quelli di Caterina Chinnici, in lizza per il Pd, e di Claudio Fava del movimento Centopassi

ascolta articolo

La sottosegretaria all'Istruzione Barbara Floridia, 45 anni, insegnante messinese, è la candidata del M5s alle primarie del centrosinistra per le Regionali in Sicilia. La scelta è stata delegata dai parlamentari siciliani al leader del Movimento Giuseppe Conte, che dopo una serie di consultazioni tra ieri e oggi, a un paio d'ore dalla scadenza del termine per le candidature, ha scelto la senatrice. Conte ha scelto Floridia tra una rosa di nomi composta anche dal capogruppo M5s all'Ars Nuccio Di Paola e dal deputato regionale Luigi Sunseri. Il nome di Barbara Floridia si aggiunge a quelli di Caterina Chinnici, in lizza per il Pd, e di Claudio Fava del movimento Centopassi. 

Le parole di Giuseppe Conte

approfondimento

Sicilia, elezioni regionali: il 23 luglio primarie Pd, M5S e sinistra

"Competenza, passione e amore per la propria terra. Barbara Floridia è la candidata che proponiamo per le primarie in Sicilia. Voltiamo pagina. Amunì! #presidenziali22". Lo scrive su Twitter il presidente del M5s Giuseppe Conte, dopo la decisione di candidare la senatrice alle primarie del centrosinistra per le Regionali in Sicilia.

Floridia: "Onorata di rappresentare il M5S"

"Adesso si riparte. Da noi. Dalla Sicilia. Ringrazio per la fiducia il nostro presidente Giuseppe Conte e tutti i colleghi del Movimento 5 Stelle della Sicilia che da anni, in Regione, sono stati al servizio dei cittadini, lavorando con passione", commenta la senatrice. "Sono davvero onorata di rappresentare il M5S alle primarie in Sicilia per diversi motivi. Ma uno su tutti, voglio scriverlo: la Sicilia non è solo una regione, la mia regione, una bella regione. La Sicilia è la 'ragione'. La ragione per cui abbiamo scelto di fare politica, la ragione che ci spinge a credere, la ragione per cui non molleremo mai. Grazie Giancarlo Cancelleri per tutto. Grazie Nuccio Di Paola e Luigi Sunseri per esserci. Noi, insieme a tutti gli altri colleghi, possiamo fare l'impossibile", conclude l'esponente pentastellata. 

I più letti