Migranti, 84 persone soccorse in mare e fatte sbarcare nel Catanese

Sicilia

Viaggiavano su una barca che si è arenata tra Acireale e Aci Castello, in una rotta anomala, probabilmente a causa delle cattive condizioni meteo. Sono presenti 10 donne e 8 bambini

Ottantaquattro persone migranti sono state soccorse in mare e fatte sbarcare nella notte ad Aci Trezza, nel Catanese. A confermare la notizia è il sindaco di Aci Castello, Carmelo Scandurra: "Sono sbarcati 84 migranti, tra cui 10 donne e 8 bambini. Abbiamo messo a disposizione Villa Fortuna per dare un primo soccorso, e pasti caldi forniti dalla Croce rossa italiana". I migranti viaggiavano su una barca che si è arenata tra Acireale e Aci Castello, in una rotta anomala, probabilmente a causa delle cattive condizioni meteo. Sul posto i soccorsi predisposti dal Comune, Croce rossa, polizia e carabinieri.  

Assegnato porto sicura alla ResQ People

Nel pomeriggio, intanto, è stato assegnato il porto alla ResQ People. La nave, che ha a bordo 58 migranti soccorsi nei giorni scorsi al largo della Libia, andrà a Pozzallo. "Finalmente un porto sicuro!", dice la onlus italiana. La nave era partita venerdì 8 ottobre in serata da Porto Empedocle per la sua seconda missione di salvataggio; a bordo un equipaggio di 21 persone provenienti da 4 diversi Paesi. Nel corso della prima missione, nello scorso mese di agosto, erano state portate in salvo 166 persone. Lo sbarco è previsto per la giornata di domani. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24