Elezioni comunali in Sicilia, i risultati delle Amministrative

Sicilia

Nei 42 paesi chiamati al voto l'affluenza è stata del 56,66% in calo rispetto alle precedenti Amministrative. A San Cipirello, comune sciolto per mafia, non è stato raggiunto il quorum e l'unica candidata non può essere eletta

Arrivano i primi risultati definitivi dopo la chiusura delle urne in Sicilia dove 537.294 cittadini sono stati chiamati a eleggere i sindaci di 42 città. L'affluenza è stata del 56,66%, in calo rispetto alle precedenti Amministrative, la provincia con la partecipazione maggiore è Messina col 63,45%, mentre l'affluenza più bassa si registra in provincia di Enna, dove si votava solo a Calascibetta, con il 46,99%.  (LO SPECIALE ELEZIONI - TUTTI I RISULTATI ELETTORALI)

A Caltagirone vince Roccuzzo, candidato Pd-M5S

"Questa è la vittoria di tutta Caltagirone, delle famiglie, dei lavoratori, dei cittadini che hanno scelto il cambiamento e che non si sono piegati ad un destino che sembrava già scritto e perfino a qualche ricatto. Ma questa è anche la vittoria della nostra coalizione che lavora da mesi in modo unitario e determinato attorno ad un progetto di futuro, un futuro che da oggi vogliamo costruire insieme a tutti i nostri concittadini, di qualsiasi espressione politica, perché voglio essere e sarò, come ho sempre detto, il sindaco di tutti", ha affermato Fabio Roccuzzo, che ha il 54% delle preferenze delle schede scrutinate, candidato a sindaco di Caltagirone, il paese natale di don Luigi Sturzo, di Pd, M5s, Sinistra italiana e da tre liste civiche. "Da oggi inizia una nuova avventura da affrontare insieme - aggiunge Roccuzzo - risolvendo le criticità croniche della città e assumendo la responsabilità delle scelte politiche ed amministrative. Soltanto con trasparenza e la buona politica si potrà dare attenzione ai problemi e alle esigenze dei nostri concittadini. La base di partenza è la nostra coalizione, la forza che ha permesso questo risultato oggi e che permetterà di ottenerne altri in futuro. Ringrazio dunque tutti coloro che sono andati a votare e che hanno dimostrato - osserva Roccuzzo - come Caltagirone e i calatini meritino una speranza per il futuro, una speranza di una città più onesta, pulita, sicura, che non lasci indietro nessuno e che riesca a crescere economicamente e culturalmente. Siamo pronti ad amministrare Caltagirone e a fare le cose per bene".

Cirillo eletto sindaco di Montallegro

A Montallegro, comune in provincia di Agrigento, è stato eletto sindaco Giovanni Cirillo, Il primo cittadino ha ottenuto il 63,51% dei voti.

Ad Antillo eletto il sindaco

Nel comune di Antillo, in provincia di Messina, è stato eletto sindaco Davide Paratore che ha ottenuto il 92,48% dei voti.

San Cipirello non raggiunge il quorum: niente sindaco

A San Cipirello (Palermo), comune sciolto per mafia, non è stato raggiunto il quorum del 50% degli elettori e quindi l'unica candidata Vincenza Romina Lupo non può essere eletta. Ha votato solo il 39,51% degli aventi diritto.

Eletti i sindaci a Gioiosa Marea e Ferla

A Gioiosa Marea (Messina) e Ferla (Siracusa) risultano eletti gli unici 2 candidati in lizza. A Gioiosa Marea è stata eletta sindaco Giusy La Galia, a Ferla Michelangelo Giansiracusa che si riconferma alla guida dell'amministrazione comunale per il terzo mandato. Entrambi i candidati sono stati votati da più del 50% dei votanti.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24