Droga, picchia madre per soldi dose: arrestato giovane a Marsala

Sicilia

Il giovane era andato nell'abitazione della madre chiedendo dei soldi o la carta di credito che gli sarebbero serviti per l'acquisto di sostanza stupefacente. Al rifiuto della donna, c'è stata l'aggressione

Un giovane è stato arrestato dai carabinieri in provincia di Marsala con l'accusa d'avere picchiato la madre per estorcere denaro per comprarsi la droga. A far scattare le manette ai polsi di un 26enne con precedenti di polizia sono stati i carabinieri. Le accuse sono tentata estorsione e lesioni personali aggravate.

La ricostruzione dei fatti

Il giovane, in forte stato di alterazione psicofisica, spiegano gli investigatori, era andato nell'abitazione della madre chiedendo dei soldi o la carta di credito che gli sarebbero serviti per l'acquisto di sostanza stupefacente. Al rifiuto della donna, dopo l'ennesima richiesta, il figlio le si scagliava contro aggredendola violentemente e cercando in tutti i modi di impossessarsi della carta di credito. La donna però, ha chiamato il 112 permettendo all'operatore della centrale operativa di ascoltare le urla e comprendere la gravità, nonché di allertare subito la pattuglia che era in zona, che arriva sul posto poco dopo, scongiurando più gravi conseguenze. Al pronto soccorso dell'ospedale di Marsala alla donna sono state riscontrate policontusioni giudicate guaribili in sei giorni.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24