Covid Sicilia, 464 casi. Regione resta zona gialla ma dati migliorano

Sicilia
©Ansa

Secondo i rilevamenti del monitoraggio di oggi, relativi al 23 settembre, per quanto riguarda le terapie intensive la Regione si trova al 10,7% e al 79,5 per 100mila abitanti per quanto riguarda l'incidenza dei contagi

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

 

La Sicilia resta ancora in zona gialla ma inizia il percorso di 'rientro' in zona bianca. Secondo i rilevamenti del monitoraggio di oggi, relativi al 23 settembre, per quanto riguarda le terapie intensive la Regione si trova al 10,7% e al 79,5 per 100mila abitanti per quanto riguarda l'incidenza dei contagi. Sono intanto 464 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA).

18:01 - In Sicilia 464 casi su oltre 13mila tamponi

Sono 464 i nuovi casi di Covid19 registrati nelle ultime 24 ore nell'isola a fronte di 13.504 tamponi processati in Sicilia. L'incidenza sale al 3,4% ieri era del 3%. L'isola torna seconda nei nuovi contagi giornalieri, dopo la Lombardia con 488 casi. Gli attuali positivi sono 17.568 con una diminuzione di 848 casi. I guariti sono 1.229 mentre si registrano altre 13 vittime che portano il totale dei decessi a 6.769. Sul fronte ospedaliero sono adesso 623 i ricoverati, 33 in meno rispetto a ieri mentre in terapia intensiva sono 80, 2 in meno rispetto a ieri. Sul fronte del contagio nelle singole province Palermo con 98 casi, Catania 186, Messina 5, Siracusa, 71, Ragusa 22, Trapani, 52, Caltanissetta 17, Agrigento 13, Enna 0.

16:46 - Sicilia resta in zona gialla ma va verso il bianco

La Sicilia resta ancora in zona gialla ma inizia il percorso di 'rientro' in zona bianca. La regione, infatti, ha dati in miglioramento che, se consolidati, consentiranno il ritorno in zona bianca. Secondo i rilevamenti del monitoraggio di oggi, relativi al 23 settembre, per quanto riguarda le terapie intensive la Regione si trova al 10,7% e al 79,5 per 100mila abitanti per quanto riguarda l'incidenza dei contagi.

16:15 - Due anziani fratelli positivi soccorsi in casa da vigili del fuoco 

Due anziani fratelli, lei 83 anni e lui 81, che vivono nello stesso appartamento di un condominio di una zona centrale di Catania sono stati soccorsi dai vigili del fuoco che sono entrati nella loro abitazione dopo la richiesta di aiuto di alcuni familiari che non erano riusciti a mettersi in contatto con loro. Lui era per terra, con delle ecchimosi che si sarebbe procurato cadendo dopo un malore, e lei in stato confusionale. Trasportati nell'ospedale Cannizzaro di Catania sono risultati positivi al tampone per il Covid-19 e sono stati ricoverati.

10:18 - Vaccini, Asp Enna: al via a somministrazioni in farmacie 

Nella provincia di Enna è possibile vaccinarsi contro il Covid19 nelle farmacie. Le prime inoculazioni sono state fatte a Barrafranca. Soddisfatto il direttore generale di Asp di Enna, Francesco Iudica, per "il supporto fornito dalla categoria dei farmacisti nella campagna vaccinale, che potrà essere d'aiuto per una più estesa partecipazione dei cittadini i quali potranno rivolgersi direttamente alle farmacie aderenti alla campagna vaccinale per sottoporsi al vaccino". "L'invito è sempre lo stesso, vaccinatevi tutti per un domani migliore - dice Iudica -. Mi sento di ringraziare i farmacisti e il dottore Calogero Russo, direttore della farmacia territoriale, che ha coordinato le attività con i professionisti aderenti, con l'auspicio che tutte le farmacie vogliano collaborare con la nostra azienda per il raggiungimento dei target vaccinali previsti nei comuni". "Poter dare oggi il nostro contributo effettivo alla campagna vaccinale è stato veramente emozionante - ha scritto in un post Giuseppe Mattina, titolare della farmacia di Barrafranca che è partita per prima -. Siamo, infatti, fermamente convinti che il vaccino sia fondamentale per uscire dallo stato di emergenza in cui viviamo e riconquistare la nostra amata normalità".

09:44 - Sicilia regione con incidenza casi Covid maggiore 

Sono Sicilia, Provincia autonoma di Bolzano e Calabria le Regioni/PA che registrano questa settimana il valore più alto dell'incidenza di casi di Covid-19, uno degli indicatori decisionali chiave. Registrano, rispettivamente, un'incidenza pari a 79,5 per 100mila abitanti (Sicilia), 70,6 (PA Bolzano) e 63,6 (Calabria). La percentuale più alta di occupazione di posti letto in area medica si ha invece in Calabria (18,5%), Sicilia (17,3%), Basilicata (15,4%). Per le terapie intensive, la maggiore occupazione è nella PA Bolzano (11,3%), Sicilia (10,7%) e Marche (9,6%). Questi i dati della bozza di monitoraggio Iss-Ministero della Salute.

09:40 - Vaccini, in Ismett Palermo già somministrate 60 terze dosi 

In una settimana l'Ismett di Palermo ha somministrato la terza dose di vaccino anti Covid a 60 pazienti. Sono tutti soggetti trapiantati, per cui il comitato tecnico scientifico nazionale ha previsto la cosiddetta dose aggiuntiva, perché hanno un sistema immunitario molto compromesso a causa della terapia antirigetto a cui sono sottoposti. I pazienti hanno a disposizione una persona di riferimento, il coordinatore trapianti, a cui rivolgere tutti i dubbi e le domande. Da oggi per prenotare sarà possibile al telefono da lunedì a venerdì 9-13 al numero 3336127378 e via e-mail inviando la richiesta a: vaccinocovid@ismett.edu, indicando: nome, cognome, data di nascita e numero telefonico al quale l'utente sarà ricontattato entro 48 ore. "La Regione Siciliana - dice Angelo Luca, direttore Irccs-Ismett di Palermo - ha avviato da lunedì scorso la campagna di somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid 19 ed Ismett si è immediatamente proposto quale centro di riferimento di vaccinazione per i pazienti trapiantati. La terza dose è indispensabile per conferire ai pazienti trapiantati, che a causa dei farmaci antirigetto sono immunodepressi, una risposta anticorpale adeguata a ridurre il rischio di infezione e/o un decorso severo della malattia. La campagna - aggiunge Luca - sta procedendo molto bene, sono già una sessantina i pazienti che hanno ricevuto la terza dose di vaccino. Stiamo cercando di agevolare e velocizzare il più possibile i tempi, per questo abbiamo messo a disposizione un numero di cellulare dedicato alla prenotazione del vaccino ed i nostri coordinatori trapianti sono a disposizione di tutti i pazienti per rispondere a domande e dubbi", conclude.

9:44 - Sicilia, Bolzano e Calabria con incidenza casi Covid maggiore 

Sono Sicilia, Provincia autonoma di Bolzano e Calabria le Regioni/PA che registrano questa settimana il valore più alto dell'incidenza di casi di Covid-19, uno degli indicatori decisionali chiave. Registrano, rispettivamente, un'incidenza pari a 79,5 per 100mila abitanti (Sicilia), 70,6 (PA Bolzano) e 63,6 (Calabria). La percentuale più alta di occupazione di posti letto in area medica si ha invece in Calabria (18,5%), Sicilia (17,3%), Basilicata (15,4%). Per le terapie intensive, la maggiore occupazione è nella PA Bolzano (11,3%), Sicilia (10,7%) e Marche (9,6%). Questi i dati della bozza di monitoraggio Iss-Ministero della Salute.

9:40 - Vaccini, in Ismett Palermo già somministrate 60 terze dosi 

In una settimana l'Ismett di Palermo ha somministrato la terza dose di vaccino anti Covid a 60 pazienti. Sono tutti soggetti trapiantati, per cui il comitato tecnico scientifico nazionale ha previsto la cosiddetta dose aggiuntiva, perché hanno un sistema immunitario molto compromesso a causa della terapia antirigetto a cui sono sottoposti. I pazienti hanno a disposizione una persona di riferimento, il coordinatore trapianti, a cui rivolgere tutti i dubbi e le domande. Da oggi per prenotare sarà possibile al telefono da lunedì a venerdì 9-13 al numero 3336127378 e via e-mail inviando la richiesta a: vaccinocovid@ismett.edu, indicando: nome, cognome, data di nascita e numero telefonico al quale l'utente sarà ricontattato entro 48 ore. "La Regione Siciliana - dice Angelo Luca, direttore Irccs-Ismett di Palermo - ha avviato da lunedì scorso la campagna di somministrazione della terza dose di vaccino anti Covid e Ismett si è immediatamente proposto quale centro di riferimento di vaccinazione per i pazienti trapiantati. La terza dose è indispensabile per conferire ai pazienti trapiantati, che a causa dei farmaci antirigetto sono immunodepressi, una risposta anticorpale adeguata a ridurre il rischio di infezione e/o un decorso severo della malattia. La campagna - aggiunge Luca - sta procedendo molto bene, sono già una sessantina i pazienti che hanno ricevuto la terza dose di vaccino. Stiamo cercando di agevolare e velocizzare il più possibile i tempi, per questo abbiamo messo a disposizione un numero di cellulare dedicato alla prenotazione del vaccino ed i nostri coordinatori trapianti sono a disposizione di tutti i pazienti per rispondere a domande e dubbi", conclude.

7:01 - In Sicilia 647 nuovi casi su 21.480 tamponi

Sono 647 i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore nell'isola a fronte di 21.480 tamponi processati in Sicilia. L'incidenza sale poco al di sopra del 3%. Gli attuali positivi sono 18.416 con una diminuzione di 817 casi. I guariti sono 1.449 mentre si registrano altre 15 vittime che portano il totale dei decessi a 6.756. Sul fronte ospedaliero sono 656 i ricoverati, mentre in terapia intensiva sono 82. Per quanto riguarda il contagio nelle singole province la situazione è la seguente: Palermo 12, Catania 310, Messina 75, Siracusa 105, Ragusa 28, Trapani 60, Caltanissetta 28, Agrigento 23, Enna sei.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24