Floridia, sorpresi con armi e passamontagna in auto: due arrestati

Sicilia

Sono accusati di detenzione e porto illegale di armi, oggetti atti a offendere e materie esplodenti, oltre che per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio

Due ragazzi di 27 e 19 anni sono stati arrestati in flagranza dai carabinieri a Floridia, in provincia di Siracusa, per detenzione e porto illegale di armi, oggetti atti a offendere e materie esplodenti, oltre che per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

L'arresto

I carabinieri hanno notato una Fiat Panda che alla vista dei militari ha tentato la fuga. Gli occupanti del veicolo, costretti a rallentare per il traffico cittadino, sono fuggiti a piedi ma sono stati bloccati. Durante la fuga i due hanno tentato di disfarsi di una pistola giocattolo, modificata in modo da renderla idonea ad esplodere cartucce, gettandola dal finestrino. Nel bagagliaio della macchina sono stati trovati un passamontagna, un'ascia, un coltello, due giubbotti con cappuccio, guanti e tute integrali in plastica. Durante la perquisizione, estesa all'abitazione dei due arrestati, sono stati trovati 80 grammi di marijuana, una bomba carta e munizionamento calibro 12. L'arma sequestrata sarà sottoposta ad accertamenti balistici dal Reparto carabinieri investigazioni scientifiche di Messina.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24