Lampedusa, 19 sbarchi in giornata: in hotspot 1.173 persone

Sicilia

Gli approdi fanno riferimento da mezzanotte in avanti: in giornata ne sono avvenuti svariati con oltre 300 migranti. In precedenza si sono registrati altri cinque sbarchi

Altri sbarchi, con l'arrivo di 238 migranti e altri 87 tunisini, sono avvenuti a Lampedusa dopo le sette imbarcazioni arrivate sull'isola con 282 migranti. A soccorrere le "carrette" del mare sono state le motovedette di Capitaneria e guardia di finanza. Salgono così a 19 - dalla mezzanotte in poi - gli approdi nell'isola delle Pelagie, mentre nelle ore precedenti ce n'erano stati altri 5. 

Gli sbarchi

Il primo barchino è arrivato ieri sera, con 68 tunisini, mentre nel corso della notte una motovedetta della Guardia Costiera ha trasportato 103 persone che erano su un barchino di 8 metri. La stessa motovedetta ha poi intercettato altri 62 tunisini e successivamente altri 15. La Guardia di Finanza ha soccorso 48 persone, tra le quali due donne e 12 minorenni che erano su un'imbarcazione di 10 metri. All'alba infine, a 21 miglia da Lampedusa, è stata soccorsa un'altra barca con 15 tunisini, fra cui un minorenne. A terra sono stati individuati dai carabinieri 39 tunisini che erano sbarcati alla spiaggia dell'Isola dei Conigli. Anche i nuovi gruppi, dopo un primo triage sanitario direttamente a molo Favarolo.
La motovedetta Gdf Pv4 Avallone, a 10 miglia dalla costa, ha intercettato un'imbarcazione con 10 tunisini, fra cui 1 donna; a 12 miglia sono stati tratti in salvo 32 tunisini, fra cui 3 donne 3 minori. E poco dopo, sempre sulla stessa rotta e alla stessa distanza dalla costa, sono stati bloccati altri 22 migranti fra cui 1 minore, e un barcone di 12 metri con 71 tunisini, compresi 5 donne e 6 minori. Sempre a 12 miglia è stata intercettata una barchetta con 11 tunisini e a 7 miglia, sempre la stessa motovedetta delle Fiamme gialle, ha agganciato un barchino con 29 tunisini. La motovedetta Cp319 della Capitaneria ha bloccato, a 20 miglia dalla costa, una "carretta" con 22 persone a bordo, fra cui 10 donne e 3 minori, che hanno riferito d'essere provenienti da Guinea, Costa d'Avorio e Burkina Faso. In seguito, a 14 miglia, un'imbarcazione con 16 tunisini, fra cui una donna e 1 minore. Infine, a 11 miglia, un barchino con 19 tunisini, fra cui 4 donne e 2 minori.
A 4 miglia dalla costa, la motovedetta Cp312 della Guardia costiera ha intercettato una imbarcazione di 8 metri con 62 uomini. La motovedetta Cp2105 ha bloccato invece un barchino di 7 metri con a bordo 25 persone. 

All'hotspot 1.173 persone

La polizia - superando i momenti di grande confusione a molo Favarolo - ha ultimato il conteggio degli sbarchi delle ultime tre ore e delle persone portate all'hotspot di contrada Imbriacola, al momento, si trovano 1.173 migranti, che potrebbe però ospitare soltanto 250 persone. Inoltre, secondo le disposizioni della Prefettura di Agrigento che opera con il coordinamento del ministero, sono stati trasferiti 118 migranti con la nave quarantena Adriatico che li sta portando a Porto Empedocle, mentre altre 120 persone con la Azzurra che è diretta al medesimo porto. Un migrante che non stava bene, subito dopo lo sbarco è stato trasferito in ospedale ad Agrigento con l'elisoccorso

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24