Trapani, cane morde mano figlia: lo uccide e lo trascina col furgone

Sicilia
©Ansa

Le indagini erano state avviate dopo la denuncia presentata dalla presidente dell'associazione nazionale protezione animali onlus

Ascolta:

Uccide, sparandogli, il cane del vicino di casa che aveva morso la mano di sua figlia, e lo trascina per strada legandolo con una corda al suo furgone e posta tutta la sua operazione sui social. Nel filmato, inquadrando il povero animale morto, rivendica il gesto, parlando di una promessa di vendetta mantenuta.

L'accusa

Questa è l'accusa contestata da carabinieri di Mazara del Vallo, nel Trapanese, a un 44enne romeno che è stato arrestato per uccisione di animale, detenzione illegale di arma, armi clandestine, alterazioni di armi e detenzione abusiva di armi e munizionamento. Le indagini erano state avviate dopo la denuncia presentata dalla presidente dell'associazione nazionale protezione animali onlus. I militari hanno visionato tutto il materiale pubblicato dall'uomo sui social dove si ritraeva spesso in selfie con in mano pistole e munizioni.

La perquisizione

Durante una perquisizione domiciliare al 44enne sono stati sequestrate: un'arma da fuoco artigianale clandestina, 80 cartucce a pallettoni, 113 cartucce a 'salve', una pistola a salve calibro 9 modificata 'senza tappo rosso. L'uomo è stato agli arresti domiciliari dove è rimasto fino all'udienza di convalida durante la quale è stata disposto l'obbligo di dimora a Mazara del Vallo e di presentazione alla polizia giudiziaria. Contestualmente gli è stata sospesa l'erogazione del reddito di cittadinanza. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24