Covid Sicilia, regione verso zona bianca dal 21 giugno. Il bollettino: 228 casi

Sicilia
©Ansa

La distribuzione di casi registrati per province vede Palermo con 39 casi, Catania 76, Messina 2, Siracusa 5, Trapani 11, Ragusa 24, Agrigento 28, Caltanissetta 21, Enna 22

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

 

Da lunedì 21 giugno la Sicilia potrebbe diventare zona bianca. In quel caso, rimane l'obbligo di distanziamento e mascherina anche in cinema, teatri e centri sociali e culturali, così come ai concerti dove è vietato ballare.

Intanto, in Sicilia ci sono stati 228 nuovi casi di Coronavirus. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

19:18 - Vaccini, Asp Palermo attiva a Corleone centro unificato

Quattro postazioni per la somministrazione, due per l'anamnesi ed una per il rilascio delle certificazioni, ma anche un sito internet ed un canale telegram dedicati per fornire tutte le informazioni necessarie all'utenza. È il nuovo Centro unificato vaccinazioni di Corleone, realizzato dall'Asp di Palermo nei locali del centro multimediale di piazza Danimarca, messi a disposizione gratuitamente dalla locale amministrazione comunale. La struttura è stata attivata nel pomeriggio alla presenza, tra gli altri, del sindaco Nicolò Nicolosi e del direttore generale dell'Asp di Palermo Daniela Faraoni.

18:58 - Vaccini: in Sicilia oggi somministrate solo 37 prime dosi di AstraZeneca

Sono state appena 37 le prime dosi di vaccino AstraZeneca somministrate oggi in Sicilia ad over 60 senza fragilità, 1.900 le seconde dosi, e 116 quelle di Janssen di Johnson & Johnson. Un trend che ormai dura da alcuni giorni e che testimonia la diffidenza dei siciliani rispetto al vaccino anglosvedese. I dati complessivi sulle vaccinazioni nell'Isola, però, fanno ben sperare perché alle 18 di oggi le somministrazioni hanno toccato quota 36mila, fanno sapere dall'assessorato regionale alla Salute, ed entro stasera dovrebbero sforare le 40mila.

18:47 - Vaccini: in Sicilia in distribuzione 57.100 dosi

Proseguono le forniture di vaccini anti-Covid in Sicilia in consegna da parte di Sda, il corriere espresso di Poste Italiane. Gli speciali furgoni hanno recapitato in queste ore 27.900 fiale del vaccino Astrazeneca nelle farmacie ospedaliere dell'Isola. Domenica prossima si aggiungeranno 21.500 dosi del tipo Moderna e 7.700 Janssen di Johnson & Johnson. I vaccini, per un totale di 57.100, sono destinati ai seguenti centri siciliani: Enna (1.400 AstraZeneca, 1.000 Moderna, 400 Janssen), Palermo (rispettivamente 10.600, 9.100 e 3.000), Erice (3.700, 2.700 e1.000), Siracusa (3.400, 2.500 e 900), Ragusa (2.800, 2.000 e 800), Agrigento (3.700, 2.700 e 1.000) e Caltanissetta (2.300, 1.500 e 600).

18:45 - Troina e Valguarnera Caropepe in zona rossa 

Due nuove "zone rosse" in Sicilia. Si tratta di Troina e Valguarnera Caropepe, entrambi nel territorio ennese, in cui vigeranno le restrizioni dal 19 al 24 giugno compreso. A disporlo l'ordinanza del presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, a seguito delle relazioni delle Asp e informati i sindaci dei Comuni interessati. Nella stessa ordinanza si stabilisce anche la proroga di zona rossa fino al 24 giugno per il comune di Aidone, sempre in provincia di Enna.

17:40 - In Sicilia 228 nuovi casi su 13.206 tamponi

Sono 228 i nuovi positivi al Covid19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore, su 13.206 tamponi processati, con una incidenza che sfiora l'1,7%. La Regione è al secondo posto in Italia per numero di contagi giornalieri dietro la Lombardia. Nessuna vittima in più: il totale dei morti resta a 5.928. Il numero degli attuali positivi è 5.901 con una diminuzione di 102 casi. I guariti sono 330. Negli ospedali i ricoverati sono 318, 10 in meno rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 35, 1 in meno rispetto al bollettino precedente. La distribuzione di casi registrati per province vede Palermo con 39 casi, Catania 76, Messina 2, Siracusa 5, Trapani 11, Ragusa 24, Agrigento 28, Caltanissetta 21, Enna 22.

14:53 - Vigili urbani e Polizia di Catania interrompono festa in villa

La Polizia municipale di Catania, nell'ambito di controlli sul rispetto della norme anti Covid-19, assieme ad agenti della Questura, è intervenuta in una villa di via Santa Sofia per interrompere una festa organizzata da privati. Sanzionati il proprietario dell'immobile e un invitato privo di mascherina protettiva. 

14:45 - Vaccini, hub comunale per emarginati a Catania

Un nuovo hub per la somministrazione dei vaccini anti Covid a Catania è stato attivato nel Palazzetto dello Sport di piazza Spedini che il Comune e la Croce Rossa in sinergia con il commissario Covid dell'Asp3 hanno realizzato per chi vive una condizione di estremo disagio o emarginazione. Le persone verranno accompagnate nella struttura comunale dai volontari dall'unità di strada dopo verifiche delle assistenti dei servizi sociali e la rete del volontariato. All'apertura del nuovo punto vaccinazioni ha partecipato il sindaco Salvo Pogliese con il presidente provinciale della Croce Rossa Stefano Principato, il commissario Covid Pino Liberti e gli assessori comunali ai servizi sociali Giuseppe Lombardo, alla salute Pippo Arcidiacono e quello allo Sport Sergio Parisi. "Un fatto di straordinaria importanza - ha spiegato il sindaco Salvo Pogliese- frutto principalmente della straordinaria sensibilità della rete cittadina del volontariato e della Croce Rossa che rappresentano un riferimento costante le condizioni di emergenza che si verificano. La vaccinazione è un diritto di tutti e la tutela della salute è un obbligo per ciascuno di noi. Ringrazio in particolar modo Stefano Principato che con Croce Rossa coordina le attività di questo nuovo punto di vaccinazione insieme al commissario Covid Pino Liberti, che messo a disposizione personale qualificato per le fasce meno garantite della popolazione in una struttura comunale che è stata attrezzata allo scopo con doverosa sollecitudine". Il punto vaccinazioni di piazza Spedini funzionerà dalle 8 alle 14 dal lunedì al venerdì. D'intesa con il Comune di Catania, il Pala Spedini nelle ore pomeridiane continuerà essere utilizzate per gli allenamenti delle squadre delle società sportive locali. Il personale dell'assessorato ai servizi sociali retto da Giuseppe Lombardo, garantirà il flusso delle persone che hanno maggiore necessità di sostegno per essere vaccinati, in sinergia con il sistema dell'assistenza sanitaria anti Covid che inserisce.

7:14 - La Sicilia verso la zona bianca da lunedì 21 giugno

Da lunedì 21 giugno la Sicilia potrebbe diventare zona bianca. In quel caso, rimane l'obbligo di distanziamento e mascherina anche in cinema, teatri e centri sociali e culturali, così come ai concerti dove è vietato ballare. I locali non sono chiusi a prescindere: possono aprire per servire cibo e bevande, ma i clienti non possono ballare

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24