Droga, 4 arresti nel Nisseno: in manette anche padre e due figli

Sicilia
©Ansa

I carabinieri hanno disarticolato un’associazione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti a Sommatino. Gli arrestati sono accusati di spacciare cocaina, marijuana e hashish nel centro del paese, e in particolare nel rione Mola

Nel corso di un'operazione antidroga i carabinieri della compagnia di Caltanissetta hanno arrestato quattro persone, disarticolando un'associazione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti a Sommatino. Destinatari di un'ordinanza di custodia in carcere sono tre italiani, padre e due figli, e un egiziano accusati di spacciare cocaina, marijuana e hashish nel centro del paese, e in particolare nel rione Mola, che ha dato il nome all'operazione.

Le indagini

Le indagini, coordinate dalla procura di Caltanissetta, sono state avviate a febbraio 2019 e si sono concentrate su S.C., 54 anni, il quale – questa l'accusa - coordinava le attività illecite degli altri componenti il gruppo e metteva a disposizione la propria rete di conoscenze nel narcotraffico e la propria abitazione di campagna per nascondere la droga. Ad occuparsi della vendita al dettaglio della sostanza stupefacente sarebbero stati i suoi figli F.C. e N.C., rispettivamente, di 29 e 26 anni, e il 22enne egiziano S.C.T. Durante le indagini, nell'aprile del 2019, sono stati arrestati, per spaccio di droga, i due fratelli, trovati rispettivamente in possesso di 200 grammi e 100 grammi di hashish.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.