Messina, trovati cinque ordigni bellici in un sacco abbandonato tra le sterpaglie

Sicilia

Si tratta di cinque bombe a mano Srcm modello 35 e quattro cartucce calibro 6,35 Nato per moschetto con la carica esplosiva ancora integra, completa di detonatore e potenzialmente in grado di deflagrare

Cinque ordigni bellici sono stati trovati dalla guardia di finanza all'interno di un sacco di plastica abbandonato a bordo strada tra le sterpaglie in località Sperone, Contrada Serri, a Messina. Gli ordigni, risalenti all'ultimo conflitto mondiale, erano in pessimo stato di conservazione e altamente pericolosi. Per renderli inoffensive è intervenuto il personale del nucleo artificieri della polizia

Gli ordigni bellici

Si tratta di cinque bombe a mano Srcm modello 35 e quattro cartucce calibro 6,35 Nato per moschetto con la carica esplosiva ancora integra, completa di detonatore e potenzialmente in grado di deflagrare.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.