Mazara del Vallo, incendio distrugge archivio comunale: ipotesi dolosa

Sicilia

Sul posto è intervenuta una squadra di vigili del fuoco. Le fiamme hanno distrutto faldoni contenenti pratiche di vari documenti

Un incendio è scoppiato ieri sera a Mazara del Vallo, in via Alpi (zona Miragliano), all'interno di un edificio di proprietà del Comune utilizzato come archivio cartaceo da parte degli uffici. Sul posto è intervenuta una squadra di vigili del fuoco del distaccamento di Mazara del Vallo. Non ci sono danni alla struttura, ma mura annerite e una porta divelta. A causa di quest'ultima circostanza gli inquirenti non escludono la matrice dolosa.

Distrutto l'archivio comunale

Le fiamme hanno distrutto faldoni contenenti pratiche di vari documenti dell'ufficio leva e altro materiale cartaceo proveniente da diversi uffici. Secondo fonti comunali è esclusa la presenza di documenti concernenti concessioni edilizie e progetti dell'ufficio tecnico. Da oltre un anno, infatti, l'archivio di Urbanistica e Opere pubbliche è stato allestito nei locali dell'ex tribunale di via Toniolo. A effettuare un primo sopralluogo, quando ancora i vigili del fuoco erano intenti a spegnere il fuoco, è stato il sindaco Salvatore Quinci con gli assessori Vincenzo Giacalone e Giacomo Mauro, insieme ai tecnici comunali. Il primo cittadino si è detto "amareggiato per quanto successo".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.