Siracusa, rapinò gioielleria: arresto dopo condanna a 3 anni e 3 mesi

Sicilia

Per i giudici, insieme a tre complici già condannati, una 27enne avrebbe effettuato un colpo nel 2016 che fruttò 74mila euro. La giovane è stata rinchiusa in carcere a Catania

S.T., di 27 anni, è stata a Siracusa dalla polizia di Stato dopo una condanna a 3 anni e 3 mesi emessa dalla Corte d'appello di Catania per rapina aggravata, detenzione illegale di armi e lesioni personali. La giovane è stata rinchiusa nel carcere di piazza Lanza, a Catania.

La condanna

Per i giudici, insieme a tre complici, tutti già condannati e in carcere, avrebbe rapinato una gioielleria della città nel novembre 2016. Gli agenti hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla procura di Siracusa. Il colpo fruttò un bottino di 74mila euro.

La rapina

Secondo quanto ricostruito, la donna entrò nella gioielleria insieme a un complice. I due, spacciandosi per una coppia di fidanzati, si fecero mostrare dei preziosi. Poco dopo entrarono altri due complici persone armate di pistole e con il volto travisato che picchiarono il titolare del negozio, gli puntarono l'arma contro e portarono via il telefono cellulare. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.