Mafia, confisca da 100 milioni di euro a imprenditore edile

Sicilia
©Fotogramma

Il provvedimento, reso definitivo dalla Cassazione, riguarda 6 imprese e 377 immobili (tra terreni, ville, abitazioni, box, magazzini e terreni edificabili e non), tra i quali spiccano i complessi realizzati nel quartiere Brancaccio di Palermo e i villini di "Torre Roccella" a Campofelice di Roccella, nel Palermitano. Ci sono anche 17 rapporti finanziari

La Corte di Cassazione ha reso definitiva la maxi confisca da 100 milioni di euro nei confronti di Gaspare Finocchio, 89 anni, imprenditore edile condannato dalla corte d'appello nel 2007 a 7 anni e 3 mesi di reclusione per associazione mafiosa. Il provvedimento, eseguito dai finanzieri del comando provinciale su richiesta della Dda, riguarda 6 imprese e 377 immobili (tra terreni, ville, abitazioni, box, magazzini e terreni edificabili e non), tra i quali spiccano i complessi realizzati nel quartiere Brancaccio di Palermo e i villini di "Torre Roccella" a Campofelice di Roccella, nel Palermitano. Ci sono anche 17 rapporti finanziari.

Le indagini

Finocchio era stato arrestato nel 2003 insieme al figlio e ai fratelli Diego e Pietro Rinella, ritenuti i soggetti al vertice della famiglia mafiosa di Trabia. Per lui arrivò quella volta l'assoluzione. Anche se l'imprenditore si è sempre dichiarato una vittima, dalle indagini è emerso un legame con il clan mafioso di Trabia: in particolare, avrebbe accettato l'intestazione fittizia di alcuni dei beni della famiglia Rinella. Diversi collaboratori di giustizia hanno affermato che Finocchio era socio in affari o comunque un imprenditore "vicino" ad altri autorevoli esponenti mafiosi di Cosa nostra, tra cui i fratelli Graviano.

Gli accertamenti dei finanzieri del Gico delegati dalla Procura hanno evidenziato una significativa sproporzione, che negli anni '90 ammontava a quasi 6 miliardi di vecchie lire, tra l'ingente valore dei beni e degli investimenti effettuati nel tempo e i redditi dichiarati da Finocchio e dai soggetti ritenuti suoi prestanome, formali intestatari di parte degli asset proposti per la misura ablativa.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.