Migranti, archiviata l'inchiesta sulla nave Mare Jonio

Sicilia

I pm hanno escluso reati a carico di Luca Casarini e Pietro Marrone, rispettivamente capo missione e comandante dell'imbarcazione dell'Ong Mediterranea Saving Humans. Le accuse erano di favoreggiamento dell'immigrazione e mancato rispetto di un ordine dato da una nave militare

Archiviata l'inchiesta per favoreggiamento dell'immigrazione e "mancato rispetto di un ordine dato da una nave militare" a carico di Luca Casarini e Pietro Marrone, rispettivamente capo missione e comandante della nave Mare Jonio della Ong Mediterranea Saving Humans. Lo ha disposto il gip del tribunale di Agrigento dopo la richiesta fatta, escludendo reati a loro carico, dal procuratore aggiunto Salvatore Vella e dal pm Cecilia Baravelli. Marrone non aveva obbedito all'alt intimato dalla Guardia di finanza durante la traversata con a bordo 49 persone approdate, il 19 marzo 2019, a Lampedusa.

Palazzotto: “Salvare vite umane non è mai reato”

"Salvare vite non è un reato, avevamo ragione noi. Non spegneremo mai il motore dell'umanità. Un grande abbraccio a Pietro Marrone e Luca Casarini", ha scritto in un tweet il deputato di Leu, Erasmo Palazzotto, commentando la decisione del gip.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.