Covid Sicilia, a Catania gli ispettori del ministero della Salute

Sicilia
©Fotogramma

L'invio degli ispettori ministeriali è collegato alle registrazioni audio su una chat di whatsapp con i direttori generali di Asp e aziende ospedaliere di Mario La Rocca, dirigente generale del dipartimento pianificazione strategica della Regione siciliana, che ha scatenato numerose polemiche

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

Sono arrivati stamane a Catania, come annunciato dal ministro della Salute, Roberto Speranza, gli ispettori per verificare la situazione relativa ai numeri dei posti letto di terapia intensiva registrati dall'assessorato regionale della Salute sulla piattaforma Gecos.

In Sicilia oggi si registrano 1.249 nuovi contagi di Covid-19 a fronte di 7.712 tamponi eseguiti. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

18:52 - Non indossano mascherina,54 persone multate a Palermo

Sono state 54 le persone multate ieri a Palermo per il mancato rispetto delle norme anticovid. Un esercizio commerciale è stato chiuso per 5 giorni. Sono i numeri dei controlli effettuati da carabinieri, polizia, guardia di finanza e polizia municipale, coordinati dalla prefettura. Alcune persone sono state trovate senza mascherina, altre non hanno rispettato le norme anti assembramento. Controllate 3019 persone e 301 attività commerciali. Dall'inizio del mese le persone multate sono circa 6000 e 17 denunciate, su oltre 40 mila controlli. Su 7.000 esercizi commerciali, ne sono stati multati 21, sei quelli chiusi per 5 giorni.

18:51 – Nel Ragusano 97 positivi su 12.125 tamponi nel weekend

Sono 97 i positivi asintomatici riscontrati nell'ambito dello screening con i tamponi rapidi 'drive in' su 12.125 test effettuati tra sabato scorso e oggi nel Ragusano dall'azienda sanitaria provinciale, in collaborazione con le amministrazioni comunali e i volontari del territorio. Soltanto oggi su 3.607 test i positivi sono risultati 24. Nei tre giorni, a Ragusa 9 positivi su 2.146 tamponi, a Vittoria 40 su 1.408, a Scicli 13 su 1.703, a Santa Croce Camerina 1 su 334, a Pozzallo 2 su 1.260, a Modica 13 su 2.165, a Ispica 1 su 1.163, a Comiso 8 su 963, ad Acate 10 su 481. Zero positivi a Monterosso Almo e Giarratana su 502 tamponi.

18:39 - Medico Lipari sporge denuncia su vicenda ossigeno

"Ho ritenuto doveroso fare un esposto ai carabinieri di Lipari sulla vicenda che ha riguardato la signora rimasta senza bombola d'ossigeno a Lipari perché qua siamo soli e ci va di mezzo la vita delle persone". Lo dice Nino Grillo, medico del 118 di Lipari e segretario provinciale di Messina del sindacato Snami. "Non esiste una regia, un coordinamento: tutto viene scaricato su noi sanitari del 118. Bisogna essere chiari, Lipari - aggiunge - dalle 7 di sera resta isolata ed è inspiegabile che un paziente possa restare senza ossigeno per via di una burocrazia miope che blocca una bombola di ossigeno all'interno di un ospedale. Qua la colpa è dei dirigenti che ci abbandonano. Per fortuna sono stato sempre in contatto con il direttore sanitario dell'Asp Messina, Alagna, che conosce molto bene la situazione del 118, per averlo coordinato, e quindi sa bene in quali condizioni siamo costretti a lavorare. Adesso mi auguro che la procura faccia luce sull'intera vicenda", conclude.

17:05 - In Sicilia 1.249 nuovi contagi su 7.712 tamponi

Sono 1.249 i nuovi positivi al Covid-19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore, su 7.712 tamponi effettuati; 41 i decessi, che portano il totale a 1.227. Con i nuovi casi salgono a 37.913 gli attuali positivi con un incremento di 751. Di questi 1.847 sono i ricoverati, 7 in più rispetto a ieri: 1.604 in regime ordinario e 243 in terapia intensiva con due in più rispetto a ieri. In isolamento domiciliare sono 36.066. I guariti sono 457. I nuovi positivi sono così distribuiti per province: Palermo 413, Catania 434, Messina 45, Ragusa 160, Trapani 14, Siracusa 101, Agrigento 4, Caltanissetta 44, Enna 34.

17:04 – In settimana 4 posti di terapia intensiva al presidio a Petralia

"Entro la settimana attiveremo 4 posti di terapia intensiva Covid per i pazienti delle Madonie". Lo dice Calogero Zarbo, direttore di presidio del 'Madonna dall'Alto' di Petralia Sottana che fa parte della rete di ospedali di Asp Palermo. "Già domani sera arriveremo a 40 posti per pazienti Covid e sicuramente entro domenica prossima arriveremo a 50 come previsto nel primo step".

16:55 – All'ospedale Umberto I ricoverate 73 persone

Sono 73 i ricoverati nell'ospedale Umberto I di Enna, colpiti da coronavirus: 57 in malattie infettive, 10 in area semintensiva, 5 in terapia intensiva, 1 paziente in ostertricia Covid. Nel frattempo, Asp Enna ha attivato un'altra email del dipartimento prevenzione: covid19.richiestareferto@asp.enna.it per la richiesta di esiti-referti e altre informazioni, che si aggiunge a covid19.segnalazioni@asp.enna.it per tutte le segnalazioni di sospetto Covid, mentre il numero tel. 0935516860 risponde alle numerose richieste di informazioni.

16:54 - Asp Palermo attiva assistenza domiciliare integrata

L'Asp di Palermo ha attivato l'assistenza domiciliare integrata Covid mediante la realizzazione di 4 team dedicati: due per le cure domiciliari integrate e due per le cure domiciliari palliative. L'attività è dedicata ai pazienti (che necessitano di cure domiciliari) risultati positivi al tampone o in isolamento fiduciario con bisogni sociosanitari non procrastinabili. L'Asp di Palermo garantisce anche la trasfusione domiciliare ai pazienti, risultati positivi al Covid, affetti da talassemia (o altre emoglobinopatie). L'attività è assicurata anche ai pazienti oncologici che hanno necessità di gestire le medicazioni degli accessi vascolari a cui non può essere assicurata in ospedale la prestazione in quanto positivi al Covid.

16:48 - Ergon dona 200 computer a studenti siciliani per Dad

La Ergon, Concessionaria Despar, Ard Discount, Altasfera in Sicilia ha destinato 200 computer portatili a giovani studenti, componente fortemente colpita dall'emergenza Coronavirus, che hanno la necessità di disporre degli strumenti necessari per affrontare la didattica a distanza. Per tale donazione Ergon vanta il sostegno di UniCredit attraverso l'utilizzo del Social Impact Banking, un'iniziativa dell'Istituto bancario specificamente dedicata al finanziamento e alla promozione di progetti contraddistinti da un impatto sociale positivo. "Con questo finanziamento - ha commentato Roberto Cassata, Responsabile Relazioni con il Territorio Sicilia di UniCredit - attraverso la nostra Social Impact Banking sosteniamo una valida attività finalizzata a diminuire il divario digitale ancora presente in alcune fasce della popolazione". Ergon distribuirà i computer mediante l'ausilio delle Caritas diocesane dislocate sul territorio siciliano che, anche grazie al supporto dei centri di ascolto, individueranno studenti e famiglie con le maggiori necessità. "L'istruzione è un valore fondante di ogni società. Siamo orgogliosi di poter aiutare i ragazzi del territorio attraverso la donazione di strumenti informatici che in questo periodo di emergenza risultano essenziali. Abbiamo a cuore il futuro delle nuove generazioni e, ora più che mai, reputiamo fondamentale rafforzare il senso di comunità e mettere in campo tutti gli sforzi necessari per superare questa fase critica e guardare al futuro con fiducia", ha commentato Gianni Cavalieri, presidente di Ergon.

16:46 – In Sicilia 60mila tamponi rapidi nel week end, 905 positivi

Oltre 59 mila i tamponi rapidi eseguiti negli ultimi quattro giorni (da giovedì a domenica) nell'ambito dell'attività per la ricerca del virus promossa dalla Regione Siciliana. Nei drive-in allestiti nelle principali città dell'Isola sono stati individuati 905 soggetti positivi (l'1,53 per cento), poi sottoposti al tampone molecolare, così come stabilito dai protocolli ministeriali. Per tutti sono quindi scattate le misure previste per il contenimento del contagio. Lo screening, voluto dal governo Musumeci, continua anche oggi in alcune città ed è riservato alla popolazione scolastica (personale docente, non docente, studenti e propri nuclei familiari). In ogni sito sono previsti dei percorsi dedicati in cui si procede al prelievo del campione. In provincia di Catania, inoltre, i test vengono eseguiti nelle case di riposo e nelle residenze sanitarie per gli anziani. In provincia di Palermo, invece, si procede con l'attività di ricerca del virus nelle scuole. Dalla scorsa settimana, c'è anche la possibilità di prenotarsi mediante la piattaforma on-line (www.siciliacoronavirus.it) scegliendo la data disponibile tra i drive-in proposti. L'iniziativa del governo Musumeci - la Sicilia è stata la prima Regione a dotarsi di tamponi rapidi acquistando un primo stock di due milioni di pezzi - è realizzata in collaborazione con Anci Sicilia e le amministrazioni locali. Decisivo anche il supporto della Protezione civile regionale, che in questi giorni ha dispiegato sul campo centinaia di volontari che hanno collaborato con il personale medico sanitario impiegato nella campagna di monitoraggio e nelle attività di assistenza alla popolazione.

15:38 – L'Asp di Enna cerca infermieri

L'azienda sanitaria provinciale di Enna ha pubblicato, con procedura straordinaria e urgente, un avviso per reclutare infermieri. Gli incarichi di collaboratori professionali infermieri avranno durata annuale e il personale sarà impiegato nelle unità impegnate a fronteggiare l'emergenza Covid-19. L'avviso prevede la formulazione di un elenco "in cui le istanze dei candidati, da inoltrare esclusivamente tramite procedura telematica aperta sino al prossimo 31 gennaio 2021, saranno poste in ordine cronologico seconda la data, l'ora, il minuto, il secondo di trasmissione della domanda di partecipazione". Sul sito Asp Enna, nella pagina 'Concorsi personale, bandi esterni', è pubblicato l'avviso con gli allegati contenenti le istruzioni dettagliate per presentare la domanda. Per reclutare il personale infermieristico, l'Asp di Enna ha a sua disposizione anche la graduatoria stilata dall'Asp di Ragusa, ma su 1.250 in elenco hanno accettato finora solo 5 infermieri. Nel frattempo, sono stati convocati per domani 100 operatori socio sanitari, dopo che, in seguito a precedente convocazione in base alla graduatoria fornita dall'Asp di Palermo, un solo operatore ha accettato l'incarico. "Invitiamo gli infermieri a presentare domanda e gli operatori Oss ad accettare l'incarico nella nostra Azienda per affrontare assieme la necessità di prestare la migliore assistenza ai pazienti", è l'appello dell'Azienda.

14:04 - A Catania ispettori ministero della Salute

Sono arrivati stamane a Catania, come annunciato dal ministro della Salute, Roberto Speranza, gli ispettori per verificare la situazione relativa ai numeri dei posti letto di terapia intensiva registrati dall'assessorato regionale della Salute sulla piattaforma Gecos. La conferma arriva da fonti del ministero e dell'assessorato alla Salute della Regione Siciliana. L'invio degli ispettori ministeriali è collegato alle registrazioni audio su una chat di whatsapp con i direttori generali di Asp e aziende ospedaliere di Mario La Rocca, dirigente generale del dipartimento pianificazione strategica della Regione siciliana, che ha scatenato numerose polemiche. Anche l'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza e il Governatore Nello Musumeci avevano sollecitato al ministro l'invio degli ispettori "per fare chiarezza". 

13:10 - Su 12.226 tamponi 355 positivi nel Palermitano

Sessantaquattro comuni coinvolti, 12.226 tamponi e 355 positivi, sottoposti nella stessa sede a tampone molecolare, come previsto dal protocollo sanitario per la verifica definitiva. E' il bilancio della due giorni dedicata dall'Asp di Palermo allo screening di popolazione rivolto al mondo della scuola. Tra sabato e domenica i medici dell'Asp di Palermo hanno raggiunto tutte le località della provincia nelle quali finora non erano stati realizzati drive in. L'attività, promossa dall'Assessorato regionale alla salute in collaborazione con le amministrazioni comunali. Dei 12.226 tamponi effettuati nel weekend, 2.066 sono stati registrati a Palermo (alla Fiera del Mediterraneo) e 10.160 in provincia (4.731 sabato e 5.429 domenica) con rispettivamente 101 positivi in città e 254 in provincia. La maggiore adesione c'è stata sabato nel drive in di Cinisi-Terrasini con 630 tamponi (11 positivi), ma in tnati sono stati anche a Lercara-Castronovo-Vicari (550 tamponi e 32 positivi) e Casteldaccia (494 tamponi e 18 positivi). Dall'inizio della campagna di screening in modalità drive in l'Asp di Palermo ha effettuato 39.598 tamponi (25.682 a Palermo e 13.916 in provincia) con 2.305 positivi (1.915 positivi e 390 in provincia). Intanto, procede l'attività di monitoraggio per la ricerca del coronavirus nelle scuole di città e provincia. Finora sono stati 2.322 i tamponi effettuati dai medici dell'Usca scuola dell'Asp e 18 i positivi. Fino a venerdì prossimo controlli in altre 19 scuole.

11:59 - Bando al Policlinico di Catania per assunzione personale

Un nuovo avviso pubblico dedicato alla ricerca di personale medico da destinare ai reparti Covid dell'Azienda, per attività di prevenzione controllo e cura della pandemia, è stato emanato dal Policlinico Rodolico-San Marco di Catania per poter assicurare i livelli essenziali di assistenza sanitaria, in ragione delle esigenze straordinarie ed urgenti derivanti dalla diffusione del coronavirus. Il bando è stato pubblicato sul sito internet aziendale: www.policlinicovittorioemanuele.it sezione "bandi di concorso - anno 2020 - selezioni a tempo determinato-altre selezioni". E' finalizzato a reclutare personale medico con incarico libero professionale ed è aperto sia a medici specializzati che a medici in quiescenza, preferibilmente nelle branche di Pneumologia, Infettivologia, Internistica, Anestesia e Rianimanzione, Cardiologia, Medicina d'urgenza e discipline equipollenti e/o affini, nonché a personale medico abilitato. La scadenza dello stesso, considerata l'urgenza, è ravvicinata al 29 novembre prossimo.

10:16 - Contributi Comune per operatori economici a Salemi

Contributi economici per le attività imprenditoriali che hanno subito la chiusura forzata nel corso del lockdown di primavera sono stati deliberati dalla giunta municipale di Salemi (Trapani), guidata dal sindaco Domenico Venuti. A tal fine, è stato pubblicato un bando per un contributo "una tantum" rivolto agli operatori economici. In primavera, Salemi è stata per un periodo "zona rossa". Potranno richiedere il sostegno "tutti i soggetti economici - si legge sul bando - industriali, commerciali, ed esercenti arti e professioni, titolari di Partita Iva", che siano però in regola con i pagamenti Tari e Imu, o che abbiano in corso un piano di rientro con il Comune. 

10:13 - Casi in crescita a Misilmeri, Bagheria e Castelbuono

In base ai dati raccolti dall'azienda sanitaria locale di Palermo i casi di Covid in provincia di Palermo sono aumentati negli ultimi giorni a Castelbuono, Misilmeri e Bagheria. A Castelbuono dove fino all'inizio della settimana i contagi erano pari a zero, dopo gli ultimi controlli sono stati trovati 94 positivi. Nella zona rossa di Misilmeri i positivi sono arrivati a 445. Dati in aumento anche nel distretto di Bagheria dove i casi sono 688: ad Altavilla Milicia i positivi sono 43, a Bagheria 402, a Casteldaccia 42, Ficarazzi 114 e Santa Flavia 87. Nella zona rossa di Ciminna i positivi restano 80, mentre sono sotto osservazione i comuni di Bolognetta con 81 positivi, Villabate con 179, Monreale con 89, Altofonte 72. Nei due altri grossi centri in provincia il dato al momento è stabile, Termini Imerese con 103 e Partinico con 135 positivi. Trend in crescita invece nel capoluogo siciliano dove l'ultimo report segna 7748 positivi.

7:30 - In Sicilia 1.258 nuovi casi su 6.447 tamponi

Sono 1.258 i nuovi positivi al Covid-19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore, su 6.447 tamponi effettuati; 45 i decessi, che portano il totale a 1.186. Con i nuovi casi salgono a 37.162 gli attuali positivi con un incremento di 921. Di questi 1.838 sono i ricoverati: 1.597 in regime ordinario e 241 in terapia intensiva. In isolamento domiciliare sono 35.3243. I guariti sono 292. I nuovi positivi sono così distribuiti per province: Palermo 420, Catania 427, Messina 94, Ragusa 61, Trapani 10, Siracusa 83, Agrigento 60, Caltanissetta 102, Enna uno.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.