Covid Sicilia, verso stretta a locali e trasporti: Dad in licei

Sicilia

Tra le misure ci sarebbero la previsione della didattica a distanza per le classi dal secondo al quinto anno delle scuole superiori; la chiusura dei locali alle 23 e il limite del 50 per cento della capienza nei mezzi pubblici

Il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, si appresta a firmare una nuova ordinanza più restrittiva. Ieri è stato fino a tarda sera impegnato in una riunione di Giunta che ha esaminato la relazione del Comitato tecnico scientifico regionale. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LA SITUAZIONE IN SICILIA - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

Le misure

Tra le misure ci sarebbero la previsione della didattica a distanza per le classi dal secondo al quinto anno delle scuole superiori; la chiusura dei locali alle 23 e il limite del 50 per cento della capienza nei mezzi pubblici, con l'Esercito coinvolto anche per allestire gli ospedali da campo. Ieri la Regione ha istituito la quinta zona rossa in Sicilia, a Torretta, nel Palermitano: scatta alle 14 di oggi e resterà in vigore fino al 30 ottobre, dopo che 70 persone sono state trovate positive al Coronavirus. L'ultimo bollettino rende conto di 8 nuovi decessi e di 796 casi in più. Gli attuali positivi sono 8.540. I nuovi ricoveri in terapia intensiva sono sei (89 in totale). E da oggi a Palermo vietati per tutto il fine settimana gli 'stazionamenti' nelle aree della movida, in ampie aree del centro, dalle 21 alle 5.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24