Coronavirus Sicilia: 285 positivi su 7.741 tamponi

Sicilia
©Getty

Di questi, 35 si trovano in terapia intensiva, mentre sono 387 i ricoveri in regime ordinario. Anche oggi si registrano 2 nuove vittime tra persone positive al Covid. I guariti sono 41

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

 

Sono 285 i nuovi positivi al Covid 19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore. Salgono così a 4143 gli attuali positivi e passano a 422 i ricoverati in ospedale con un incremento di 11 ricoveri rispetto a ieri. Di questi 35 si trovano in terapia intensiva, mentre sono 387 i ricoveri in regime ordinario; 3.721 sono i pazienti in regime isolamento domiciliare. I tamponi eseguiti sono stati 7.741. Anche oggi si registrano 2 nuove vittime tra persone positive al Covid: il totale sale a 335. I guariti sono 41. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO)

17:32 - In Sicilia 285 positivi su 7.741 tamponi

Sono 285 i nuovi positivi al Covid 19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore. Salgono così a 4143 gli attuali positivi e passano a 422 i ricoverati in ospedale con un incremento di 11 ricoveri rispetto a ieri. Di questi 35 si trovano in terapia intensiva, mentre sono 387 i ricoveri in regime ordinario; 3.721 sono i pazienti in regime isolamento domiciliare. I tamponi eseguiti sono stati 7.741. Anche oggi si registrano 2 nuove vittime tra persone positive al Covid: il totale sale a 335. I guariti sono 41. La percentuale dei casi positivi in relazione ai tamponi effettuati è del 3,6 per cento. I nuovi casi siciliani di coronavirus sono così suddivisi: 79 casi a Palermo, 70 a Catania, 44 a Messina, 31 a Trapani, 27 a Siracusa, 10 a Ragusa, nessuno a Enna, 12 ad Agrigento e 12 a Caltanissetta.

15:18 - Otto positivi in ospedale Siracusa

Sei operatori sanitari e due pazienti (già dimesse e in isolamento a casa) dell'ospedale Umberto I a Siracusa sono risultati positivi al Covid-19. È il risultato dell'attività di tracciamento effettuata dopo la positività di una donna partoriente giunta nel pronto soccorso dell'ospedale la scorsa settimana: era stata assistita in estrema urgenza dal personale, ignaro del fatto che la paziente si era astenuta dal riferire che il marito provenisse da una località ad alto rischio. 

14:25 – Il Comune Palermo chiude il mercato ortofrutticolo

Il mercato ortofrutticolo di Palermo sarà chiuso dalla prossima settimana in via precauzionale. La decisione è scattata dopo che l'amministrazione è stata informata che tre lavoratori privati del mercato di via Montepellegrino sono risultati positivi al tampone. L'ordinanza di chiusura si sta predisponendo in queste ultime ore, tenendo anche conto del fatto che sia oggi che domani la struttura sarà chiusa per il riposo settimanale. Intanto l'assessore Leopoldo Piampiano d'accordo con il sindaco, ha chiesto alla Sispi l'elenco completo di tutte le persone che hanno fatto accesso al mercato nelle ultime due settimane e che verrà anche trasmesso all'Asp. Sarà disposto inoltre il test per i dipendenti comunali e delle partecipate che lavorano nella struttura. Per il sindaco Leoluca Orlando "l'aumento dei contagi nelle scuole come negli ospedali, negli uffici pubblici come ora al mercato ortofrutticolo non può che destare preoccupazione e allarme, motivo per il quale torno a chiedere ai governi regionale e nazionale di adottare urgentemente dei provvedimenti chiari e univochi che limitino la possibilità di assembramento e tutte quelle attività non responsabili. "E' l'unica soluzione per evitare di essere costretti a un nuovo lockdown che potrebbe significare la distruzione economica delle nostre comunità", aggiunge il sindaco.

14:09 - Due positivi in casa di riposo a Caltanissetta

Due anziani ospiti di una casa di riposo di Caltanissetta sono risultati positivi al coronavirus e in giornata saranno ricoverati al reparto di Malattie infettive dell'ospedale Sant'Elia. In nottata era già stato ricoverato un altro paziente di Sciacca che ha portato il numero totale dei ricoveri a 19, oltre ai 4 degenti di Terapia Intensiva. A Mussomeli sono risultati positivi il figlio e il marito di un'infermiera dell'ospedale "Immacolata Longo" già positiva ma asintomatica. Continuano a crescere i numeri a Niscemi dove ora i positivi sono 74. Numeri dovuti principalmente a tre focolai: due feste alle quali hanno partecipato numerosi ragazzi e una palestra. Proprio a Niscemi nei giorni scorsi, al fine di intensificare i controlli, è stato inviato l'esercito.

13:21 - Missione Palermo, tamponi negativi in zona rossa

La Missione Speranza e Carità di Palermo, guidata dal frate laico Biagio Conte, comunica che gli assistiti e i missionari, circa 300 persone nelle quattro comunità di accoglienza, in regime di zona rossa da 22 giorni a causa di alcune decine di casi di positività al Covid, sono tutti negativi al terzo tampone. 

12:28 - Nello Musumeci commissario emergenza sanitaria in Sicilia

Il governatore Nello Musumeci è stato nominato dalla presidenza del Consiglio dei ministro commissario per l'emergenza sanitaria in Sicilia. Lo ha confermato lo stesso presidente della Regione a margine dei lavori su 'La sanità post Covid-19' a Catania. "Stiamo lavorando sul territorio per isolare sul nascere il contagio - ha aggiunto - così non avremo bisogno di un eccessivo numero di posti letto. Abbiamo 30 persone in terapia intensiva, non siamo in emergenza, ma lavoriamo per prepararci al peggio e al Covid hotel per alleggerire gli ospedali. Abbiamo acquistato due milioni di tamponi rapidi perché vogliamo subito individuare il positivo, stiamo andando nelle scuole con i test salivari per evitare ai bambini il fastidio dei tamponi. Stiamo facendo - ha aggiunto - tutto quello che è utile in una fase di costante tensione e attenzione".

12:01 - Medico positivo all'ospedale di Termini Imerese

Un medico è risultato positivo al Covid-19 nel reparto di Pediatria dell'ospedale "Salvatore Cimino" di Termini Imerese. Sono stati attivati i protocolli di sicurezza ed eseguiti i tamponi ai colleghi e operatori che sono venuti a contatto con il sanitario. Eseguita la sanificazione dei locali. Le attività nel reparto di Pediatria - dove un bimbo ricoverato era stato dimesso - da oggi procedono regolarmente.

11:59 - Nello Musumeci: "Ci stancheremo dei bollettini di guerra"

"I numeri dicono che in Sicilia ci sono poco più di 200 contagiati, la Campania ne ha circa 700. È chiaro che rispetto alle regioni del Mezzogiorno non siamo in emergenza, per non parlare di regioni del Nord. Noi con il 'bollettino di guerra' quotidiano dovremo avere a che fare anche per il prossimo anno, alla fine ci stancheremo di sentire quanti sono i contagiati e i guariti. Dobbiamo abituarci a conviverci con questo maledetto virus con cautele e prudenza senza farci prendere dalla paura". Lo ha detto il presidente della Regione, Nello Musumeci.

11:38 - Salgono a 15 i positivi all'ospedale di Cefalù

Sale il numero dei positivi all'ospedale Giglio di Cefalù. I tamponi eseguiti nel nosocomio nei giorni scorsi, dopo i primi casi di contagio tra il personale sanitario, hanno dato esito positivo per 12 operatori, di cui uno soltanto domiciliato a Cefalù. Contagiati anche tre pazienti che sono stati trasferiti in un centro Covid a Palermo. A renderlo noto è il sindaco di Rosario Lapunzina, invitando i propri concittadini al rispetto delle misure anti-Covid. 

11:32 - Senza mascherina, 15 multati nel Nisseno

Quindici persone sono state sanzionate ieri in provincia di Caltanissetta dalla polizia per il mancato rispetto delle misure anti contagio. La maggior parte di coloro che sono stati multati sono giovani trovati senza mascherina dagli agenti. In alcuni casi non avevano nemmeno portato con sé il dispositivo di protezione. I 15 sanzionati dovranno pagare multe da 400 a 1000 euro.

11:30 - Controlli movida a Palermo, multe

La polizia ha intensificato a Palermo i controlli amministrativi e anti Covid nelle zone della movida, elevando sanzioni per circa novemila euro. Gli agenti hanno presidiato il centro e in particolare la zona di Ballarò e quella di piazza Rivoluzione. Al titolare di un pub di piazza Rivoluzione sono state contestate carenze igienico sanitarie e la mancanza delle schede operative, violazioni punite con sanzioni di duemila euro. Per il titolare, anche la sanzione di 400 euro relativa alla violazione delle misure di distanziamento, per cui è scattato anche il sequestro dell'attività commerciale per un giorno. Due passanti sono stati multati per 400 euro ciascuno perché sorpresi per strada senza mascherina.

11:03 - Asp Catania: 100 posti per guariti ma contagiosi

Sono oltre 100 i posti letto per pazienti Covid-19 guariti clinicamente, ma con tampone ancora positivo, che l'Asp di Catania ha individuato sul territorio provinciale. Grazie a questa rete verrà garantita continuità assistenziale a pazienti dimessi dagli ospedali che necessitano di un periodo di quarantena perché ancora contagiosi ma che non possono rientrare a domicilio. Attualmente sono 18 i posti letto attivi nell Villaggio "Madonna degli Ulivi" di Viagrande. A questi dalle ore 12 di domani, domenica 11 ottobre, si aggiungono altri 20 posti presso il King House di Fondachello (Mascali).Ulteriori 14 posti saranno disponibili entro la fine della prossima settimana sempre nella struttura di Viagrande, mentre sono 54 i posti letto individuati presso la RSA Arka di Catania e che saranno attivati nei prossimi giorni. "Abbiamo immediatamente risposto all'invito dell'Assessorato regionale alla Salute, guidato dall'avv. Ruggero Razza - spiega il direttore generale dell'Asp di Catania Maurizio Lanza - aumentando il numero dei posti letto per pazienti Covid presso le strutture alberghiere disponibili e reperendo ulteriori 54 posti letto presso la RSA Arka. Questo aiuterà a fornire una migliore e più efficiente risposta sanitaria, decongestionando le strutture ospedaliere e garantendo un profilo assistenziale adeguato a pazienti che non necessitano più di un ricovero ospedaliero, ma che non possono rientrare a casa. Sulla base dell'andamento epidemiologico siamo pronti ad incrementare questa rete assistenziale rendendo operative ulteriori convenzioni e prevedendo ulteriori posti letto".

9:21 - Guariti 4 dei 70 positivi di Bagheria

Dei 70 colpiti da Covid-19 a Bagheria, 4 sono i guariti, mentre un'anziana è morta. A comunicarlo è il sindaco Filippo Maria Tripoli. Il sindaco ha anche diffuso i dati del distretto socio-sanitario 39 che fa capo a 5 comuni: Altavilla Milicia, Casteldaccia, Ficarazzi, Santa Flavia e Bagheria. “Da settembre ad oggi sono stati effettuati 783 tamponi in tutto il distretto, i totali positivi sono 115, per un percentuale che va poco oltre il 13%" In base ai dati forniti dall'Asp ai sindaci, nel comune di Villabate ci sono 29 positivi. A Monreale i positivi sono 7, ad Altofonte 9.

8:33 - In Sicilia 233 positivi in 24 ore

Sono 233 i nuovi positivi al Covid-19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore. Salgono così a 3.901 gli attuali positivi e passano a 411 i ricoverati in ospedale. Di questi 35 si trovano in terapia intensiva, mentre restano 376 i ricoveri in regime ordinario; 3.490 sono i pazienti in regime isolamento domiciliare. I tamponi eseguiti sono stati 7.151.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24