Coronavirus Sicilia, sono 49 i nuovi positivi in 24 ore

Sicilia
©Ansa

Nel complesso salgono a 1.379 gli attuali positivi attivi nell'isola, 1.265 dei quali in regime di isolamento domiciliare. Sono stati eseguiti 2.333 tamponi che portano il totale a oltre 375.800

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

 

Sono 49 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia nelle ultime 24 ore. Nel complesso salgono a 1.379 gli attuali positivi attivi nell'isola. È quanto riporta il bollettino del ministero della Salute. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO)

17:39 - In Sicilia 49 nuovi contagi

Sono 49 i nuovi casi di Covid19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore. Salgono a 101 le persone ricoverate, ma restano 13 quelle che necessitano di cure in terapia intensiva. Nel complesso salgono a 1.379 gli attuali positivi attivi nell'isola, 1.265 dei quali in regime di isolamento domiciliare. Ci sono, comunque, 4 guariti da registrare. Sono stati eseguiti 2.333 tamponi che portano il totale a oltre 375.800. Sul fronte della distribuzione provinciale si registrano 12 casi a Catania, 5 a Messina, 28 a Palermo fra i quali 15 migranti ospiti dell'hotspot di Lampedusa, 2 a Ragusa e uno a Siracusa.

15:47 - Palermo, 10 casi fra dipendenti Rap: chiesto intervento dell'esercito per raccolta rifiuti

Dopo l'individuazione di 10 casi positivi fra i dipendenti la Rap, l'azienda che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti a Palermo, chiede l'intervento dell'esercito per garantire la raccolta dei rifiuti a Palermo e qualsiasi altra possibile collaborazione con aziende pubbliche e private del settore per garantire la raccolta che rischia di bloccarsi a causa del contagio da covid19. Dopo il contagio di un dirigente Rap l'azienda ha avviato controlli su tutto il personale e sono 10 i dipendenti positivi al tampone. Per completare lo screening di tutto il personale nonostante le convenzioni con l'Asp, con il Buccheri La Ferla e con un laboratorio di analisi privato e l'area di controllo messa in piedi nei locali della Rap, sarà necessaria almeno una settimana. Questo comporta un rallentamento della raccolta dei rifiuti per l'indisponibilità del personale in quarantena e di quello giornalmente sottoposto a controllo. Già adesso sono saltati i turni di raccolta in alcuni quartieri e giacciono nei cassonetti rifiuti con prelevati valutato fra le 800 e le 1000 tonnellate. Una situazione che nell'arco di questa settimana potrà solo aggravarsi. Una situazione fortemente problematica per la quale il direttore ed il presidente della Rap, Li Causi e Norata, hanno scritto al Prefetto rappresentando l'allarme e chiedendo "alla luce di quanto sopra evidenziato, di comune accordo con il Sindaco di Palermo, chiediamo un autorevole intervento del Prefetto per eventuali collaborazioni, straordinarie, da parte dell'Esercito, nonché sulla opportunità ed urgenza di far ricorso ad ogni possibile coinvolgimento di altre strutture pubbliche ed aziende private, di settore, al fine di evitare e limitare la paventata emergenza igienico sanitario per insufficienza di attività operativa della Rap".

15:02 - Palermo, violano norme anticovid: pub e ristoranti multati

Quattro locali della movida a Palermo sono stati multati dai carabinieri e dalla polizia municipale per il mancato rispetto delle norme anticovid. I controlli sono scattati nel quartiere Capo. I titolari di due pub sono stati sanzionati perché troppi clienti non osservavano il distanziamento e non indossavano le mascherine. Il mancato rispetto delle norme anti assembramento è costato la chiusura di 5 giorni. In uno dei due pub due dipendenti sono stati sopresi a somministrare alcolici a minori di 18 anni e per questo sono stati denunciati. Il proprietario di un lounge bar è stato denunciato e multato per aver occupato gran parte della sede stradale con tavoli, sedie ed ombrelloni, creando disagi alla circolazione. Il titolare di un ristorante pizzeria è stato sanzionato poiché privo del prescritto documento per la registrazione del cliente. Le sanzioni complessivamente ammontano a 11 mila euro.

12:44 - Catania, norme non rispettate: chiusi bar e sushi point

Dipendenti al lavoro senza la mascherina protettiva prevista dalle norme anti Covid-19. Per questo motivo il bar 'Epoca' della centrale piazza Europa e il 'Taiyò the art of sushi' del lungomare di Catania sono stati multati e chiusi per cinque giorni. Sanzionati anche i sette dipendenti trovati sprovvisti di mascherine durante i controlli eseguiti dalla squadra amministrativa della Questura e da una pattuglia di carabinieri. 

10:52 - Migranti: 53 positivi da imbarcare su nave quarantena

Sono saliti a 53 i migranti positivi al Coronavirus che verranno imbarcati, a breve, sulla nave quarantena Rhapsody che ha attraccato al molo di Cala Pisana a Lampedusa (Ag). Fino ad ieri sera, i migranti positivi al Covid da imbarcare erano 32. Stamani, sono 53. Verosimilmente sono arrivati nuovi esiti positivi di tampone rino-faringeo. Dopo i migranti infettati dal virus, verranno imbarcate altre 60 persone e sulla "Rhapsody" si arriverà a complessivi 814 migranti negativi. 

7:29 - 37 i nuovi positivi in Sicilia

Sono 37 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia nelle ultime 24 ore. Di questi otto migranti. È quanto riporta il bollettino del ministero della Salute. Attualmente ci sono 1.334 positivi di cui 86 ricoverati in ospedale, 13 in terapia intensiva e 1.235 in isolamento domiciliare. I guariti sono 46. Sono stati eseguiti 2321 tamponi.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24