Mercato ortofrutticolo abusivo a Palermo, violati i sigilli

Sicilia
©Getty

Dentro la struttura i finanzieri hanno trovato 10mila chili di frutta, pronta per la vendita, e tre operai intenti a scaricare e caricare la merce

Sono stati violati i sigilli del mercato ortofrutticolo abusivo scoperto lo scorso marzo nel quartiere palermitano della Zisa. Dentro la struttura i finanzieri hanno trovato 10mila chili di frutta, pronta per la vendita, e tre operai intenti a scaricare e caricare la merce. La persona che ha violato i sigilli, D.S., 56 anni, è stato denunciato.

Il primo sequestro

Nel capannone durante il primo sequestro erano stati trovati 20 persone tra clienti e fornitori. A gestire la vendita abusiva all'ingrosso era un uomo vicino alla famiglia mafiosa del quartiere Noce che non doveva allontanarsi la notte dal proprio domicilio per effetto di un'ordinanza restrittiva. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24