Comiso, picchia compagna e il fratellastro che la difende: arrestato

Sicilia

Il fratellastro, colpito con un pugno, ha sbattuto violentemente la testa sullo spigolo di un mobile. I due feriti sono stati medicati in ospedale

Un uomo di 29 anni è stato arrestato da carabinieri a Comiso (Ragusa) con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravati. Vittima delle violenze la propria compagna, aggredita con pugni e calci, e il fratellastro del 29enne intervenuto per fermarlo. Quest'ultimo, colpito con un pugno, ha sbattuto violentemente la testa contro lo spigolo di un mobile. I due feriti sono stati medicati in ospedale. In seguito la donna ha raccontato ai militari di altri episodi di violenza avvenuti nell'ultimo anno. Dopo l'arresto l'uomo è stato condotto nella casa circondariale di Caltagirone.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24