Acireale, infastidito dal canto di un gallo: 65enne accoltella il proprietario

Sicilia

Secondo quanto ricostruito, a provocare la violenta lite sarebbe stato il canto mattutino dell'animale e il cattivo odoro che proveniva dal pollaio. L'aggressore è stato arrestato mentre la vittima, ferita al volto e alle braccia, è stata portata all'ospedale di Catania

Al culmine di una lite un uomo di 65 anni ha ferito con alcune coltellate al volto e alle braccia il vicino di casa. Secondo quanto ricostruito, a provocare il violento diverbio sarebbe stato il canto mattutino di un gallo e il cattivo odoro che proveniva dal pollaio. È accaduto ad Acireale, in provincia di Catania.

L'autore del ferimento è stato arrestato dai carabinieri per lesioni personali aggravate e porto illegale di strumenti da punta e taglio. I militari hanno soccorso la vittima, che è stata trasportata da un'ambulanza del 118 al pronto soccorso dell'ospedale Cannizzaro di Catania, dove è stata giudicata guaribile in 15 giorni. L'arrestato, anch'egli ferito durante la colluttazione, è stato ricoverato sotto osservazione nell'ospedale di Acireale.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.