Biancavilla, minacce di morte a carabinieri: arrestato

Sicilia
©Fotogramma

In manette un ragazzo di 25 anni, che avrebbe anche decantato la propria vicinanza alla mafia e ai seguaci dell'Isis, ipotizzando il possibile collocamento di una bomba davanti alla caserma

Un ragazzo di 25 anni, B.T., è stato arrestato dai carabinieri a Biancavilla, nel Catanese, per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane era sfuggito, su una moto, a un controllo su strada di militari, ma era stato raggiunto vicino la sua abitazione per essere identificato.

Reazione violenta

A quel punto il 25enne ha insultato gli investigatori che lo hanno ammanettato e condotto in caserma dove ha minacciato di morte un maresciallo reo, a suo dire, di "approfittare della divisa" e di denunciare i carabinieri intervenuti per presunte lesioni. Poi, però, il 25enne ha anche minacciato il medico del 118 giunto a bordo di un'ambulanza, intervenuta su sua richiesta, affermando che voleva essere visitato solo in ospedale.

La minaccia

Inoltre, B.T., avrebbe decantato la propria vicinanza alla mafia e ai seguaci dell'Isis, ipotizzando il possibile collocamento di una bomba davanti alla caserma. Il giudice in sede di convalida ha confermato l'arresto e posto il 25enne ai domiciliari.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.