Catania, sequestrati 400 chili di tonno rosso non tracciabili

Sicilia
©Getty

Il provvedimento è stato attuato dalla guardia di finanza in due distinte operazioni svoltesi nel mercatino domenicale del porticciolo di Ognina e nei Mercati Agro Alimentari Sicilia (Maas)

La guardia di finanza, a Catania, ha sequestrato circa 400 chili di tonno rosso privi di tracciabilità in due distinte operazioni svoltesi nel mercatino domenicale del porticciolo di Ognina e nei Mercati Agro Alimentari Sicilia (Maas).

Il primo sequestro

Gli esemplari sequestrati sono stati dichiarati non destinabili al consumo umano e consegnati in discarica per la distruzione. La prima operazione si è svolta il 14 giugno scorso nel porticciolo di Ognina. Uno degli esemplari, di 130 chili, era avvolto in una coperta e nascosto in cattivo stato di conservazione sotto un vecchio furgone senza rispettare le norme igieniche. Due persone sono state sanzionate.

Il secondo sequestro

Gli altri 130 chili di pescato i militari li hanno sequestrati a carico di ignoti. Erano su un carrello apparentemente abbandonato in un parcheggio adiacente l'area del mercato ittico del Maas.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.