Droga: arresti tra Agrigento, Favara e Canicattì

Sicilia
©Getty

Le indagini dei poliziotti della squadra mobile sono partite da due giovani donne che hanno svelato una fitta rete di spaccio di stupefacenti di varia natura, gestita con spregiudicate modalità imprenditoriali

La polizia ha eseguito alcune misure cautelari personali tra i comuni di Agrigento, Favara e Canicattì per i reati di traffico di sostanze stupefacenti come hashish, marijuana e cocaina. Le indagini dei poliziotti della squadra mobile sono partite da due giovani donne che hanno svelato una fitta rete di spaccio di stupefacenti di varia natura, gestita con spregiudicate modalità imprenditoriali, alla luce del sole ed anche in luoghi della città ritenuti 'sensibili'. Circostanze che determinano aggravanti. 

Le misure cautelari

La Squadra Mobile ha notificato 15 misure cautelari, firmate dal gip del tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, ad altrettante persone residenti fra la città dei Templi, Favara e Canicattì. Gli indagati sono complessivamente 21. Nove sono stati posti agli arresti domiciliari, quattro sono stati raggiunti dall'obbligo di dimora, uno dall'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e un altro ancora al divieto di soggiorno nel Comune di Agrigento. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.