Falco Grillaio si scontra con un'auto nell’Agrigentino: salvato

Sicilia
Immagine di archivio (ANSA)

Il rapace si è fratturato un’ala nell’impatto ed è stato trovato e salvato dai carabinieri di Racalmuto. L’uccello, dopo le cure, sarà chiuso in una voliera per riprendere l’attività muscolare, prima di essere rimesso in libertà 

Un raro esemplare di Falco Naumanni, più conosciuto come Grillaio, si è scontrato con un’automobile e si è fratturato un’ala. Il rapace è stato però trovato dai carabinieri di Racalmuto (nell’Agrigentino) lungo la Statale 640 Caltanissetta-Agrigento. L’uccello è poi stato riconosciuto dai militari del centro anticrimine natura di Agrigento: appartenente a una specie protetta a livello nazionale e comunitario, rientra tra le specie in stato di conservazione "vulnerabile".

Le cure

Il rapace è stato portato nella sede dell'associazione "Caretta Caretta e Fauna selvatica" di Favara (in provincia di Agrigento) e affidato al vicepresidente Diego Valenti che, dopo le prime medicazioni, ne ha organizzato il trasferimento al Centro di Recupero fauna selvatica di Cattolica Eraclea. Dopo le cure, il falco verrà chiuso in una voliera per riprendere l'attività muscolare, in attesa del reinserimento in natura.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.