Palermo, abbattuto il secolare albero della chiesa dello Spasimo

Sicilia
L'albero abbattuto (ANSA)

La decisione è stata presa per il pericolo che l'albero poteva rappresentare per l'incolumità delle persone e per la stabilità della struttura. L'abbattimento è stato necessario dopo che le analisi effettuate ne hanno constatato il rischio "estremo" di crollo

L'albero secolare di alianto che era ormai diventato uno dei simboli della chiesa di Santa Maria dello Spasimo di Palermo non c'è più. La decisione di abbatterlo è stata presa per il pericolo che l'albero poteva rappresentare per l'incolumità delle persone e per la stabilità della struttura. Secondo quanto è stato spiegato dal Comune, infatti, l'abbattimento è stato necessario dopo che le analisi effettuate ne hanno constatato il rischio "estremo" di crollo.

L'abbattimento

La scelta di abbattere l'albero è stata compiuta col parere positivo della Sovrintendenza ai Beni Culturali e dopo diverse riunioni a cui hanno preso parte tecnici ed esperti dell'Università e rappresentanti delle associazioni ambientaliste. Durante le operazioni erano presenti, tra gli altri, l'assessore al Verde, Sergio Marino, e il presidente della Terza Circoscrizione, Paolo Caracausi. La dismissione è stata realizzata dal personale di Villa e Giardini.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.