Donna uccisa in provincia di Palermo: forse strangolata

Sicilia
Foto di Archivio (ANSA)

Il ritrovamento è avvenuto nelle campagne tra Bagheria e Ciminna. Erano in corso le ricerche e questa mattina è stato scoperto il cadavere

Il corpo senza vita di una donna di 47 anni, Maria Angela Corona, è stato ritrovato nelle campagne tra Bagheria e Ciminna, in provincia di Palermo. La donna era scomparsa da casa, a Bagheria. Le sue ricerche erano in corso e questa mattina è stato scoperto il cadavere. Il corpo, rinvenuto in un dirupo lungo la strada provinciale 16, a quanto accertato dal medico legale presenterebbe segni sul collo, che farebbero pensare a una morte per strangolamento. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, il medico legale e il pm di turno della procura di Termini Imerese.

La denuncia

A presentare la denuncia di scomparsa ieri era stato il compagno della donna. L'uomo, che non conviveva con la vittima, da quanto emerge sarebbe estraneo all'omicidio.

Indagini in corso

I vigili del fuoco stanno recuperando i resti del cadavere e cercano con i droni oggetti appartenenti alla vittima. I carabinieri stanno sentendo il compagno e altri parenti della donna che sarebbe scomparsa da 48 ore. Le indagini sono condotte dai militari del comando provinciale di Palermo e coordinati dal procuratore di Termini Imerese Ambrogio Cartosio e dal sostituto Daniele Di Maggio. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.