Bimbo di 18 mesi ingoia una pallina e muore soffocato nell'Ennese

Sicilia

Verso le 22 di ieri il piccolo, di Pietraperzia, è stato trasportato con l'ambulanza del 118 all'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta dove è arrivato già privo di vita 

Un bimbo di 18 mesi di Pietraperzia (Enna) è morto ieri sera dopo aver ingoiato accidentalmente una pallina mentre stava giocando in casa. E' successo intorno alle 21.30: la madre, 29 anni, ha portato il figlio in braccio alla guardia medica del paese. Due medici hanno prestato i primi soccorsi, e vista la gravità della situazione, il piccolo è stato trasportato con l'ambulanza del 118 all'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Qui il bimbo è arrivato intorno alle 22, già privo di vita. Nonostante tutto i medici hanno tentato di rianimarlo. La pallina sarebbe rimasta attaccata alla trachea mediante una piccola ventosa soffocando il piccolo. Sul corpo del bimbo sarà disposta l'autopsia.

Aperto un fascicolo d'indagine

La procura ha aperto un fascicolo di indagine come atto dovuto mentre i genitori del piccolo, che hanno anche un'altra bambina di 6 anni, sono stati sentiti dalla dirigente della squadra mobile di Caltanissetta, Marzia Giustolisi, che sta conducendo le indagini su delega della procura ennese. Il corpo del piccolo è stato portato presso l'obitorio dell'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.