Coronavirus, appello Fiom a operai Fincantieri al rientro in Sicilia

Sicilia
Foto di Archivio

"Sarà fondamentale che rispettino le procedure previste dai decreti ministeriali e regionali, che includono la registrazione, e che, una volta arrivati, evitino contatti con altre persone e osservino un periodo di isolamento volontario", ha detto Francesco Foti

A Palermo la Fiom lancia un appello ai duemila metalmeccanici che lavorano negli stabilimenti Fincantieri nel Nord e Centro Italia (Monfalcone, Marghera, Ancona, Genova e Muggiano) e che stanno per rientrare in Sicilia, dopo che l'azienda ha deciso di sospendere dal 16 al 29 marzo le attività produttive. "Sappiamo che in queste ore i lavoratori stanno viaggiando verso casa in auto, pullman e treni. Sarà fondamentale che rispettino le procedure previste dai decreti ministeriali e regionali, che includono la registrazione, e che, una volta arrivati, evitino contatti con altre persone e osservino un periodo di isolamento volontario, per rispetto della loro e della altrui salute", ha detto Francesco Foti della Fiom di Palermo. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI).

19:21 - Positivo primario del Cervello di Palermo

Il primario del pronto soccorso pediatrico dell'ospedale Cervello di Palermo è risultato positiva al coronavirus. Il reparto è stato chiuso, mentre tutto il personale, che ha lavorato a stretto contatto con il medico, è stato sottoposto al test del tampone. La conferma dell'avvenuto contagio arriva dalla direzione sanitaria Villa Sofia Cervello. Inoltre, nella struttura è stata avviata la procedura di sanificazione.

16:40 - Tentata truffa in banca a Ragusa

Tre persone (due uomini e una donna) di Comiso (nel Ragusano) hanno tentato una truffa ai danni di una filiale Unicredit di Ragusa facendo credere al personale presente che la loro madre fosse stata contagiata dal coronavirus e non avrebbe potuto firmare la distinta di prelievo di contante. I soggetti sono stati denunciati dai carabinieri del capoluogo siciliano. I militari li hanno rintracciati in seguito alla chiamata del dipendente della banca, che ha fornito precise indicazioni sugli individui.

13:25 - Controlli con il termoscanner a Messina

Controlli con il termoscanner presso gli imbarcaderi di Messina, con l’obbligo di isolamento per gli eventuali casi sospetti. Nella Città dello Stretto sono impegnati in questa operazione la polizia, i carabinieri, la guardia di finanza e la guardia costiera. Questa mattina il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha disposto maggiori controlli sugli arrivi in treno dal Nord Italia, anche con il supporto delle guardie forestali che, nel capoluogo, sono corpo armato regionale.

11:34 - Sanificazione a strade e piazza di Catania

Nel frattempo, proseguono le operazioni di bonifica, lavaggio e disinfezione di strade e piazze a Catania, come disposto dal sindaco Salvo Pogliese durante la riunione di giunta straordinaria per adottare tutte le azioni utili a garantire igiene e sanificare tutte le zone della città per fare fronte all'emergenza Covid-19. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.