Palermo, coltivavano marijuana ma percepivano reddito di cittadinanza

Sicilia
Foto di Archivio (Getty Images)

In una villetta a Casteldaccia sono state trovate 561 piante alte circa un metro e mezzo e 656 germogli di marijuana in vasi, alte circa 10 centimetri

Due persone, S.T. di 42 anni e A.P. di 46 anni, sono stati arrestati dai carabinieri perché accusati di coltivazione, detenzione ai fini di spaccio e furto aggravato. I due, inoltre, percepivano il reddito di cittadinanza. Nel corso di una perquisizione in una villetta a Casteldaccia, in provincia di Palermo, è stata trovata una coltivazione indoor di marijuana con 561 piante alte circa un metro e mezzo e 656 germogli di marijuana in vasi, alte circa 10 centimetri.

Il ritrovamento della serra

La serra era munita di materiale fertilizzante, lampade alogene, ventilatori, impianti di condizionamento e aspirazione, il tutto allacciato abusivamente alla rete elettrica pubblica. Le carte del reddito di cittadinanza sono state sequestrate.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.