Marsala, furto in una chiesa: è il secondo in un mese

Sicilia

Si tratta della Trinità di contrada Ranna. Rubati questa volta sei candelabri in ottone, mentre a seguito del precedente furto erano stati sottratti la coppa dorata che contiene le ostie e le offerte dei fedeli 

Sei candelabri in ottone sono stati rubati dalla chiesa di una borgata di Marsala, situata sulla statale 115 per Trapani, a circa otto chilometri a nord dal centro cittadino. Si tratta della Trinità di contrada Ranna. E’ il secondo furto nell’arco di un mese. In entrambe le occasioni i ladri sono entrati forzando una porta posteriore dell'edificio di culto.

Le parole del parroco

"Hanno preso quello che non erano riusciti a portare via nel primo furto", ha detto il parroco, don Giuseppe Sammartano, che ha denunciato il fatto ai carabinieri.

Il precedente

A seguito del precedente furto, anche questo denunciato dal parroco, erano stati sottratti invece la coppa dorata che contiene le ostie e le offerte dei fedeli lasciate durante la messa. I carabinieri hanno avviato le indagini.  

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.