Incendiò un furgone e 7 auto: arrestato 32enne nel Siracusano

Sicilia
Immagine di archivio (ANSA)

L’uomo, ammanettato dalla polizia di Stato a Pachino, è rinchiuso nel carcere di Cavadonna. I fatti risalgono al 27 ottobre del 2019: il presunto autore avrebbe appiccato le fiamme in via Nuova, le quali avrebbero anche danneggiato le facciate di alcune abitazioni 

S.C., di 32 anni, è stato arrestato dalla polizia di Stato a Pachino (nel Siracusano) perché ritenuto l'autore del rogo di 8 mezzi di trasporto (un furgone e 7 vetture) in via Nuova, all’interno del paese siciliano, la notte del 27 ottobre dello scorso anno. Gli agenti hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Siracusa, su richiesta del sostituto procuratore Gaetano Bono, per incendio aggravato. L’uomo è stato rinchiuso nel penitenziario siracusano di Cavadonna.

Il rogo

Le fiamme sono state appiccate alle 4.20 del mattino. Il presunto colpevole avrebbe incendiato un furgone Renault. Il rogo ha poi coinvolto altre sette autovetture, che sono state raggiunte dal liquido infiammabile a causa della pendenza della strada. In seguito all’episodio di tipo doloso, sono state danneggiate le facciate di alcune abitazioni.  

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.