Caltanissetta, 33enne ai domiciliari aggredisce i familiari: arrestato

Sicilia
Immagine di archivio (ANSA)

Le vittime, conviventi dell’uomo che stava scontando in casa una condanna a un anno e 8 mesi per furto aggravato, venivano molestate e assalite continuamente. Dopo l’intervento della polizia e della Questura, è stato disposto il trasferimento in carcere 

Un 30enne di Caltanissetta, già agli arresti domiciliari per scontare una condanna a un anno e 8 mesi per furto aggravato, molestava e aggrediva continuamente i suoi familiari conviventi nella stessa abitazione dell’uomo. Gli episodi ripetuti hanno reso necessario l’intervento della polizia. In seguito a un rapporto degli investigatori della Questura Nissena, il magistrato di sorveglianza ha sospeso cautelarmente l’esecuzione della misura alternativa e ha disposto il trasferimento in carcere del condannato. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.