Palermo, dopo aver compiuto una rapina scappò aggrappandosi al tubo del gas: arrestato

Sicilia
Foto di archivio (ANSA)

Aveva derubato una persona dopo averla minacciata con un cacciavite. Il giovane aveva portato via denaro e oggetti in oro dall'appartamento, prima di fuggire dal balcone aggrappandosi al tubo del gas lungo la parete

Arrestato a Palermo un ragazzo di 24 anni, F. P. C., accusato di aver rapinato un appartamento lo scorso aprile, in via Notarbartolo. Secondo quanto ricostruito, il 24enne aveva derubato una persona dopo averla minacciata con un cacciavite. Il giovane aveva portato via denaro e oggetti in oro, prima di fuggire dal balcone aggrappandosi al tubo del gas lungo la parete. Il sopralluogo del nucleo operativo San Lorenzo e le analisi scientifiche svolte dai Ris di Messina sono stati decisivi per risalire al giovane, ora detenuto nel carcere Lorusso di Palermo. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip, è stata eseguita dai carabinieri.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.