Mostre a Palermo: cosa fare nel weekend del 18-19 gennaio

Sicilia

Continua il successo di “Castrum Superius”: l’esposizione allestita a Palazzo Reale è stata prorogata fino al 23 febbraio. Allo Studio d’Arte Kéramos ecco “La forma della bellezza” di Laura Daddabbo. Fine settimana ricco di eventi anche per i più piccoli

Ha superato le 406 mila presenze “Castrum Superius. Il palazzo del Re dei Normanni” a Palazzo Reale, un risultato eccezionale, che ha spinto gli organizzatori a prorogare l’esposizione fino al 23 febbraio. Allo Studio d’Arte Kéramos è stata inaugurata “La forma della bellezza”, la mostra fotografica di Laura Daddabbo dedicata a questo concetto effimero e fugace. Tanti gli eventi ancora fruibili a Palermo e nel resto della Sicilia. Per i più piccoli, al teatro Agricantus andrà in scena domenica uno spettacolo interamente in inglese, mentre a Palazzo Branciforte potranno cimentarsi con l’antica tecnica di pittura sul legno.

Mostre che inaugurano a Palermo questa settimana

“La forma della bellezza” – Studio d’Arte Kéramos

È stata inaugurata il 15 gennaio la mostra fotografica “La forma della bellezza”, esposizione personale di Laura Daddabbo, i cui scatti rappresentano il mezzo per indagare e capire la realtà, riappropriandosi della bellezza, concetto effimero e fugace, immortalato dalla verità dello strumento fotografico. Le foto sono ambientate in grandi spazi aperti, capaci di evocare particolari emozioni tramite la loro storia e la loro potenza riflessiva. La mostra sarà visitabile fino al 31 gennaio presso lo Studio D’Arte Kéramos.

Mostre ed eventi in corso a Palermo a gennaio 2020

“Next” - Oratorio San Lorenzo

Presso l’Oratorio San Lorenzo, in via Immacolatella 5, a Palermo, continua la decima edizione della rassegna “Next”, che quest’anno vuole “rimediare” al furto della “Natività” del Caravaggio chiamando gli artisti a proporre una loro elaborazione originale dell’opera. Il progetto, ideato e organizzato dall’associazione Amici dei Musei Siciliani, sarà visitabile fino al 17 ottobre 2020.

“An inventor of” – Rizzuto Gallery

Fino al primo febbraio 2020, presso la Rizzuto Gallery di Palermo è allestita la mostra personale di Daniele Franzella. Si intitola “An inventor of” e raccoglie i lavori dell’artista realizzati nell’ultimo anno, nei quali vengono messi insieme in modo non lineare e discontinuo oggetti quali mobili, tappezzeria e suppellettili, che rappresentano il bisogno di trovare una correlazione. Nelle opere di Franzella, protagonista è la semantica, le immagini diventano codici destinate a durare nel tempo.

“Castrum Superius” – Palazzo Reale

Ha superato le 406 mila presenze la mostra “Castrum Superius. Il palazzo del Re dei Normanni” a Palazzo Reale, un risultato che certifica il grande successo dell’esposizione, che ha spinto la Fondazione Federico II a prorogarla fino al 23 febbraio. L’allestimento, inoltre, da lunedì si arricchirà di cinque nuovi reperti, che raccontano la raffinatezza della produzione artigianale del periodo. Tra queste anche una statuetta di Costanza d’Altavilla.

Mostre da non perdere nel resto della Sicilia

“Sulità, Santità” – Trapani

Allo spazio 301 di Trapani, è fruibile fino al 5 febbraio “Sulità, Santità”, mostra il cui titolo in dialetto siciliano allude alla solitudine, vista come requisito essenziale per la pace dell’uomo. Le opere esposte, messe in dialogo tra loro, si combinano con l’ambiente che le circonda e l’atmosfera familiare che ricrea. L’esposizione si compone di opere pittoriche e fotografiche realizzate da Lilian Russo, Enzo Tardia, Salvatore Peraino, Tito Buscaino, Michela Forte, Giorgio Geraci e Danio Migliore.

“Scrittura Frontale” – Messina

“Scrittura Frontale” è la mostra di Vincenzo Celi, ospitata all’interno del ciclo “Opera al Centro", curato da Giuseppe La Motta, e allestita al Teatro Vittorio Emanuele di Messina. L'esposizione, aperta fino al 28 gennaio, si snoda lungo un percorso composto da segni che, nonostante la diversità dei linguaggi, descrivono e assemblano la "scrittura" complessiva dell'opera dell'Artista.

“Idroemergenze” – Alcamo

Il MACA - Museo d'Arte Contemporanea di Alcamo ospita, fino al 5 febbraio, la mostra collettiva “Idroemergenze”. Curata da Nelle Gevers, l’esposizione nasce dall’integrazione degli studi dell’artista belga con le attività dell’associazione Landescape. Dai sopralluoghi effettuati tra le terme libere di Segesta, il fiume Freddo e l’area archeologica della zona, sono emersi reperti e materiali che fanno riscoprire rituali e racconti delle popolazioni che hanno vissuto in quelle zone.

Eventi per bambini a Palermo

“Pennelli e colori per Tabulae Pictae!” – Palazzo Branciforte

Sabato 18 e domenica 19 gennaio, dalle 11 alle 12, laboratorio di pittura sul legno a Palazzo Branciforte, in via Bara dell’Olivella, a Palermo. Dopo la visita alla Madonna Bruna di Monreale, i più piccoli potranno cimentarsi in questa antica tecnica pittorica e creare una personale tavola dipinta.

“The strange case of hotel…Morgue” – Teatro Agricantus

Domenica 19 gennaio, alle ore 16, e in replica alle 17:30, spettacolo in inglese per bambini al teatro Agricantus. Gli attori del Play Group, provenienti direttamente dall’Inghilterra, metteranno in scena “The strange case of hotel…Morgue”, una vicenda ambientata in una piccola città di campagna non distante da Parigi, dove accadranno strane vicende. Lo spettacolo prende ispirazione da alcuni tra i più celebri autori di gialli, tra cui Agatha Christie e Edgar Allan Poe.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.