Catania, perseguita una 20enne con falso profilo social: denunciato

Sicilia
Immagine di archivio (Getty Images)

Un 29enne, invaghito della giovane, sarebbe arrivato a scriverle messaggi privati con frasi esplicitamente sessuali e a minacciarla. La polizia postale è riuscita a risalire all’autore, al quale è stato sequestrato un dispositivo mobile  

La polizia di Catania, in seguito alle indagini dirette dalla procura distrettuale etnea, ha individuato un 29enne catanese che avrebbe perseguitato con un falso profilo social una 20enne residente nell’omonimo capoluogo. L’indagato avrebbe inviato alla giovane messaggi privati con frasi esplicitamente sessuali e l’avrebbe minacciata. La polizia postale, delegata dal pubblico ministero, dopo alcune investigazioni informatiche, è riuscita a risalire al presunto autore. Durante una perquisizione, è stato sequestrato il dispositivo mobile utilizzato dall’uomo per connettersi alla rete.

La vicenda

L'indagato, invaghitosi della giovane, impiegata in un centro commerciale, l'avrebbe contattata con un falso profilo su un noto social network. L’uomo avrebbe cominciato a mettere "mi piace" alle foto pubbliche della 20enne, arrivando poi a scriverle frasi esplicitamente sessuali. La vittima, però, non avrebbe risposto. Il 29enne le avrebbe dunque inviato messaggi minacciosi. La ragazza sarebbe stata anche intimorita da alcuni biglietti anonimi con dei cuori ritrovati sul parabrezza della propria auto.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.