Capodanno a Palermo, molti i cassonetti andati in fiamme

Sicilia
Foto di Archivio (ANSA)

Sono state impegnate diverse squadre per tutta la notte per cercare di spegnere i focolai, soprattutto nelle borgate di periferia

La notte scorsa sono stati 45 gli interventi dei vigili del fuoco a causa dei petardi esplosi a Palermo. Tanti i cassonetti della raccolta rifiuti andati in fiamme per via dei botti. Inoltre, tre tettoie di alcune abitazioni si sono incendiate dopo l'esplosione dei fuochi d'artificio. Sono state impegnate diverse squadre per tutta la notte per cercare di spegnere i focolai, soprattutto nelle borgate di periferia. 

Interventi a Catania

Interventi anche a Catania. Dopo la mezzanotte, i vigili del fuoco sono intervenuti per tre incendi in abitazioni, che fortunatamente non hanno coinvolto persone. Il primo incendio è avvenuto a Mascalucia e ha interessato una casa su due piani, con le fiamme che si sono estese fino al tetto del fabbricato. Il secondo è avvenuto in via Giordano Bruno, in centro città, per un incendio divampato in un appartamento all'ultimo piano di un edificio disposto su quattro livelli. Il rogo, che ha interessato arredi e suppellettili, ha causato ingenti danni materiali. Invece, il terzo intervento è stato in via Mirko, ancora nel centro cittadino. Infine, in viale Santa Panagia, a Siracusa, un albero ha preso fuoco a causa dell'esplosione di alcuni petardi. L'incendio ha coinvolto due vetture in sosta. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.