Truffa nel Messinese, riceve fondi dalla Regione per hotel mai aperto: una denuncia

Sicilia
Immagine di archivio (Getty Images)

La guardia di finanza ha scoperto che la struttura a Caronia, che avrebbe dovuto gestire un imprenditore agricolo con un finanziamento di 200mila euro, non è mai stata attiva. I militari hanno sequestrato una somma di denaro equivalente tra beni e denaro dell’uomo 

La guardia di finanza ha scoperto a Caronia (in provincia di Messina) e denunciato per truffa un imprenditore agricolo che aveva ottenuto un finanziamento comunitario di 200mila euro dalla Regione per realizzare un "bed and breakfast", che però non ha mai aperto. I militari hanno sequestrato una somma di denaro equivalente al fondo stanziato, tra beni e soldi nella disponibilità del soggetto. Le Fiamme Gialle hanno appurato che la struttura è rimasta di fatto inattiva, nonostante l'obbligo, imposto dal bando, di mantenerla in esercizio per almeno 5 anni dalla percezione del contributo.

I fondi presi dalla Regione

Il contributo era stato concesso all’imprenditore nell'ambito del Piano di sviluppo regionale, orientato alla promozione e valorizzazione turistica del territorio che prevede, tra l'altro, la riqualificazione di immobili da destinare ad attività ricettive. I costi sostenuti per la ristrutturazione sono stati fatturati da un'associazione agricola, di cui lo stesso denunciato deteneva una significativa quota di partecipazione.  

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24