Mussomeli, sospesi per assenteismo tre dipendenti del servizio veterinario

Sicilia
Foto di archivio (ANSA)

Avrebbero violato sistematicamente le prescrizioni sull'utilizzo dei badge personali per la rilevazione delle presenze: timbravano per altri dipendenti assenti e lasciavano l'ufficio senza autorizzazione

Tre dipendenti amministrativi del servizio veterinario di Mussomeli, che dipende dall'Azienda sanitaria provinciale di Caltanissetta, sono stati sospesi per assenteismo. Per due di loro il gip ha disposto, su richiesta della procura, l'astensione dal lavoro per un mese, mentre per il terzo la sospensione di un anno. Sono accusati di falsa attestazione di presenza in servizio, peculato, accesso abusivo al sistema informatico, truffa ai danni dello Stato

Le indagini 

Secondo quanto emerso dalle indagini, i tre avrebbero violato sistematicamente le prescrizioni sull'utilizzo dei badge personali per la rilevazione delle presenze. In altre parole, timbravano per altri dipendenti assenti e lasciavano l'ufficio senza autorizzazione. Inoltre, quasi tutti i gioni uno di loro timbrava e poi si recava presso uno studio professionale per un secondo lavoro non autorizzato, usando anche un automezzo dell'amministrazione. Secondo le accuse, riusciva anche ad accedere al software per la rilevazione delle presenze in servizio per modificare gli orari registrati dalla macchinetta elettronica marcatempo, in modo da risultare regolarmente al lavoro quando non lo era.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24