Picchia e minaccia di morte i genitori, arrestato 40enne a Catania

Sicilia
Foto di archivio

È accusato di aver aggredito più volte il padre e la madre sotto l'effetto di alcol e droga. In un altro caso, un giovane di 26 anni è stato portato in carcere per aver minacciato i nonni e uno zio

Un uomo di 40 anni è stato arrestato a Catania con l'accusa di aver più volte aggredito i genitori sotto l'effetto di alcol e droga, minacciandoli di morte perché non lo accontentavano nelle sue richieste. Nella loro casa era stato anche ai domiciliari. Gli agenti di polizia del commissariato Librino hanno eseguito un'ordinanza cautelare in carcere, emessa dal Gip su richiesta della Procura, per estorsione e maltrattamenti in famiglia.

Un altro caso sempre a Catania

Sempre a Catania un giovane di 26 anni è stato arrestato dai carabinieri per aver più volte minacciato di morte i nonni e uno zio, coi quali conviveva, arrivando anche a cercare di colpire con un coltello il nonno di 72 anni che lo aveva sgridato intimandogli di avere un atteggiamento riguardoso nei confronti della nonna di 63 anni. L'aggressione era stata evitata grazie all'intervento dello zio, 45 anni, che lo aveva bloccato. Nei confronti del 26enne, che a quanto si apprende fa abitualmente uso di alcol e sostanze stupefacenti, la procura di Catania ha chiesto e ottenuto dal gip un'ordinanza di custodia cautelare in carcere.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24