Palermo, gestione illecita di rifiuti: eseguito sequestro ad azienda

Sicilia
Foto di archivio

I componenti del consiglio di amministrazione della Real Srl e il direttore dei lavori di sistemazione agraria sono indagati per traffico illecito di rifiuti in concorso 

Un sequestro preventivo d'urgenza è stato eseguito nei confronti della ditta Real srl che opera nel settore del movimento terra. Il provvedimento, emesso dalla procura di Palermo, è stato eseguito dai carabinieri della Compagnia di Bagheria e del nucleo operativo ecologico di Palermo. I componenti del consiglio di amministrazione della società e il direttore dei lavori di sistemazione agraria sono indagati per traffico illecito di rifiuti in concorso.

L'inchiesta

Secondo le indagini tra il 2015 e il 2017 la Real, titolare dell'autorizzazione per lo svolgimento di lavori di sistemazione agraria e rimodellamento geomorfologico e miglioramento agronomico, rilasciata dal Comune di Casteldaccia, in un fondo agricolo in Contrada Ciandrotto, avrebbe accatastato rifiuti speciali in un'area di quasi 8 mila metri quadrati. La ditta avrebbe ricevuto da imprese locali, che operano nel settore delle costruzioni, e gestito abusivamente, anche con operazioni non autorizzate di deposito, ingenti quantitativi di rifiuti speciali non pericolosi (terre e rocce da scavo), realizzando un profitto illecito di 165.381 euro. Nel corso dell'attività oltre al sequestro della ditta Real Srl anche delle somme che si trovavano sui conti correnti e depositi riconducibili alla società e agli indagati, sino al recupero della somma del profitto.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24