Cefalù, festa non autorizzata: sequestrato uno stabilimento balneare

Sicilia
Immagine di archivio (LaPresse)

Nel corso di alcuni controlli, effettuati nella notte tra il 31 agosto e il primo settembre scorso, gli agenti hanno verificato come si stesse svolgendo una serata con oltre 400 persone e condotta da un Dj 

Il commissariato di Cefalù, comune di circa 14mila abitanti in provincia di Palermo, ha eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip di Termini, nei confronti di uno stabilimento balneare. Nel corso di alcuni controlli, effettuati nella notte tra il 31 agosto e il primo settembre scorso, gli agenti hanno verificato come si stesse svolgendo una festa con oltre 400 persone e condotta da un Dj. Una serata che sarebbe stata organizzata dal titolare dello stabilimento balneare senza la necessaria certificazione di agibilità, rilasciata dalla questura, relativa alla solidità e alla sicurezza dei locali. La serata era stata anche pubblicizzato sui social. Ai poliziotti i titolari avrebbero mostrato una licenza del 2017, scaduta però a settembre dello stesso anno. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24