Palermo, scoperto deposito di pc, smartphone e tablet rubati a Ballarò

Sicilia
Immagine di archivio (Getty Images)

Un 34enne è stato denunciato per ricettazione: scoperto un deposito con oltre 200 articoli trafugati nella sua abitazione in vicolo Muzio 

La polizia di Stato ha scoperto presso il mercato storico di Ballarò, a Palermo, un deposito di smartphone, tablet e computer rubati. Gli agenti hanno seguito un ghanese di 34 anni (irregolare sul territorio), che si era rifugiato nella propria abitazione in vicolo Muzio, nel capoluogo siciliano, pensando di essere riuscito a seminare le forze dell’ordine. I militari sono invece entrati nella dimora e hanno trovato oltre 200 articoli tra cellulari di ultima generazione, tablet, personal computer, sim card, micro-sd e materiale elettronico usato per assemblare e ricostruire i device. L’uomo è stato denunciato per ricettazione e, inoltre, è stata avviata la procedura di espulsione nei suoi confronti.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24